Nevicate eccezionali del febbraio 2012: la Giunta della Regione Marche approva il programma degli interventi e i criteri per l’accesso ai contributi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

giorgi

REGIONE MARCHE – La Giunta regionale, nel corso dell’ultima seduta, ha approvato i criteri di accesso ai contributi, da parte dei soggetti pubblici, per gli interventi di ripristino e manutenzione straordinaria delle infrastrutture stradali, comunali, provinciali danneggiate dalle nevicate eccezionali del febbraio 2012. Ne ha dato notizia l’assessore alla Protezione Civile e Infrastrutture, Paola Giorgi, che spiega: “I disagi alla popolazione e i danni alle strutture, causati dall’eccezionale ondata di maltempo del febbraio 2012 che ha colpito sia la pianura che i rilievi montuosi del territorio regionale, sono stati riconosciuti dal Governo nazionale che ha destinato fondi per un totale di 16.958.209,24 euro. A oggi sono state trasferiti alla Regione Marche 7.539.544,94 euro che provvediamo a ripartire in base ai criteri stabiliti dalla norma. Rispetto alle risorse attualmente disponibili, attenzione massima è rivolta agli Enti Locali: 6.031.635,95 euro saranno infatti destinati alle infrastrutture stradali e provinciali, mentre 1.507,908,99 euro a immobili privati, secondo quanto previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri  del 20/11/2013”. In merito agli interventi di ripristino e manutenzione straordinaria delle infrastrutture stradali, sono ammissibili a contributo gli interventi oggetto di segnalazione presentate al dipartimento per le Politiche integrate di sicurezza e per la Protezione civile regionale entro il 30/3/2012. Gli interventi ammissibili riguardano il ripristino e manutenzione straordinaria di infrastrutture stradali pubbliche comunali e provinciali. Entro 15 giorni dalla notifica della deliberazione i soggetti pubblici interessati possono  presentare la domanda di contributo con la documentazione attestante la rendicontazione dei costi sostenuti o atti amministrativi di impegno di spesa sulla base dei quali si procederà al riparto percentuale delle risorse.  Le successive risorse che il dipartimento Nazionale Protezione Civile dovrà trasferire alla Regione Marche riguardano 1. 299.126,11 euro annualità 2014 e 8.068.538,19 euro annualità 2015. Il 20% delle risorse che saranno trasferite, pari ad un importo di 3.391.641,85, verranno destinate ad interventi in conto capitale su edifici pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *