Formazione sulla mitigazione del rischio sismico in regione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ANCONA – Nell’ambito delle attività finalizzate alla mitigazione del rischio sismico si è svolto presso la sala convegni “Terzo Censi” del Palarossini di Ancona,  la giornata formativa dei tecnici professionisti incaricati alla redazione delle analisi delle Condizioni Limite per l’Emergenza (Cle). Il cofinanziamento Statale e Regionale ha permesso di coinvolgere per la terza annualità circa 45 comuni, nei cui territori si effettueranno analisi finalizzate alla definizione del grado di vulnerabilità degli edifici con particolare riguardo a quelli funzionali alla gestione dell’emergenza o a quelli interferenti con le principali vie di comunicazione, con metodiche prodotte dal Dipartimento di protezione civile nazionale.

Al corso hanno partecipato oltre 200 tecnici provenienti da tutti gli ordini professionali (ingegneri, architetti e geometri) ed anche dalle pubbliche amministrazioni. I contributi tecnici del corso di formazione sono stati forniti da Pierpaolo Tiberi del Dipartimento regionale di protezione civile, Sergio Castenetto, Fabrizio Bramerini, Francesco Giordano e Giovanni Doddi del Dipartimento nazionale di protezione civile.

Sempre nell’ambito delle attività di mitigazione del rischio sismico nella giornata del 4 aprile scorso, nei locali di Colle Ameno si è tenuta la giornata formativa per circa 100  geologi incaricati a redigere gli studi di microzonazione sismica nei 45 territori comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *