Al via la stagione concertistica sambenedettese

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Teatro - Concordia - concerto
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si terrà venerdì 11 aprile, al teatro Concordia, il primo appuntamento della Stagione Concerti 2014 patrocinata dall’assessorato alla Cultura del Comune di San Benedetto del Tronto e realizzata grazie al connubio artistico tra l’Istituto Musicale “Antonio Vivaldi” e l’Associazione Musicale “Franz Schubert”.

“Magia di suoni fra ‘700 e ‘900” è il titolo dello spettacolo che proporrà un programma molto accattivante, aperto dalla “Fantasia di temi” di Nino Rota, arrangiati da Benedetto Guidotti. Il brano, in forma di “suite”, propone alcune delle più famose colonne sonore di Rota, estratte dai celebri film dell’altro grande della cinematografia, Federico Fellini.

A seguire, verrà proposto il “Concertino per oboe e orchestra” di A. Pedrollo (compositore del ‘900) eseguito da Lorenzo Luciani. Nato nel 1966, ha studiato a Fermo, la sua città, sotto la guida di Luciano Franca al Conservatorio “G. B. Pergolesi”, dove è a sua volta titolare della cattedra di oboe, diplomandosi nel 1986 con il massimo dei voti e la lode, e vincendo la borsa di studio come miglior diplomato dell’Istituto.

Si è perfezionato con Pierre Pierlot, Heinz Holliger, Maurice Bourgue, Hans Elhorst, completando la sua formazione con Thomas Indermuhle e Jacques Tys. Svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’Estero, sempre incoraggiata da lusinghieri risultati in diversi concorsi (vincitore dell’audizione del Teatro dell’Opera di Roma 1995, premiato al Concorso Internazionale Riviera del Conero 1998).

Ha collaborato, tra l’altro, con le seguenti orchestre: Rai di Torino, Sinfonica di Sanremo, Opera di Genova, Filarmonica “A. Toscanini”, Regionale delle Marche, Sinfonica Abruzzese, Sinfonica di Roma. Primo Oboe dell’Orchestra Sinfonica della Repubblica di San Marino e dell’Orchestra Sinfonica di Pesaro (con la quale partecipa regolarmente al RossiniOperaFestival). Dal 2007 è stato docente dei corsi estivi di Visso (MC) e Pratola Peligna (AQ).

Nella seconda parte della serata verrà eseguito il “Concerto K 219” in “La maggiore per violino e orchestra” detto “Il Turco” di W. A. Mozart eseguito dal giovane talento Marco Gialluca. Nato a Pescara nel 1996, si avvicina alla musica sin da giovanissimo ed intraprende lo studio del violino nella sua città natale all’età di sei anni. Si diploma nel 2013, ad appena 17 anni, con il massimo dei voti, lode e menzione speciale.

Si afferma in vari concorsi nazionali ed internazionali vincendo il 1° Premio assoluto al “Concorso Euterpe” 2008 di Corato (BA) , al Concorso “Riviera della Versilia” (2009), al Concorso “Città di Giussano” (2010) e al Concorso “Nuovi Orizzonti” di Arezzo (2010). Recentemente ha vinto il 1°Premio assoluto al Concorso “Città di Bardolino” (2013), al Concorso “Premio Musica Italia” (Barletta 2013), e al Concorso “Città di Asti” (2014). Dal 2008 ha proseguito gli studi musicali all’Aquila con il J. Hamza. Ha seguito corsi di perfezionamento con i Maestri M. Rogliano (2008, 2009), R. Allifranchini (2010), O. Semchuk, B. Belkin (2012) e P. Amoyal (2013).

Dall’anno accademico 2011/2012 frequenta i corsi dei Maestri O. Semchuk e K. Milyavskaya presso l’Accademia “Incontri col maestro” di Imola. E’ stato membro del gruppo “Gli Archi del Cherubino” con il quale si è esibito anche come solista in Italia e all’estero; ha suonato per importanti stagioni concertistiche quali quella del Teatro “L. Rossi” di Macerata e dell’Auditorium “Manzoni” di Bologna.

I solisti saranno accompagnati dall’Orchestra Antonio Vivaldi/Franz Schubert Ensemble sotto la direzione di Benedetto Guidotti. Il costo del biglietto è di 5 euro, ridotti 3 euro (fino a 18 anni).
La prevendita si effettua presso l’Istituto Antonio Vivaldi, via Giovanni XIII, 52 San Benedetto del Tronto. Tel 0735.594188. Lo spettacolo avrà inizio alle 21,15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *