Annunci di lavoro ”famolo strano…”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Forse i nostri giovani prima di navigare nel web per spiare le offerte di lavoro (quanto ce n’è bisogno, dati i numeri dell’altissimo tasso di disoccupazione che i nostri esperti snocciolano impietosamente) dovrebbero prendere un metro e misurarsi. O forse converrebbe loro verificare bene il peso corporeo, o se nel frattempo è spuntato qualche capello bianco. Sì perché a leggerli, certi annunci, quasi non sai se crederci o meno. E, dopo che ci hai – diciamo – creduto, partecipare o meno. Ora si può pure immaginare che recuperare un credito sia spesso difficile, magari noioso, però che una “azienda seria e referenziata” cerchi “uomini decisi, di poche parole e prestanza fisica, possibilmente ex culturisti o ex galeotti” è un po’ strano. Un po’ curiosa come notizia. Eppure circola sul web.
E se non ci sono dubbi – è anche scritto nero su bianco – che l’Italia è una e indivisibile, beh, forse quando c’è bisogno di avere “uomini decisi” anche la provenienza geografica fa la differenza. E allora la selezione – sempre se vuoi fare il recuperatore di crediti – si fa con la carta. Geografica? Ma anche d’identità. “Molto apprezzate origini meridionali, calabresi o siciliane”. Sì, per i lavori pesanti sì. Ma per una vacanza con lo sceicco danaroso non c’è bisogno di culturisti e galeotti. Basta qualche “bellissima” ragazza, “tra i 18 e 26 anni”, purché sia veneta. E accompagni il milionario in un lungo tour in Europa.
Magari partendo dall’Italia. Il BelPaese, quello degli spaghetti. E delle piadine. Che ormai saranno dappertutto, al nord come al sud, ma che una patria – per dirla tutta – ce l’hanno sempre. Così a Ravenna, per essere sicuri che il prodotto sia doc, si cerca “una persona che abbia già lavorato in un chiosco di piadina con esperienza pluriennale nella preparazione, cottura e farcitura di piadine/crescioni”. E se non di solo piadine vive l’uomo, magari alla sera, prima di cena, arriva la temutissima riunione di condominio. “Cercasi moderatore di assemblee condominiali col fisico da buttafuori”. Ce n’è bisogno, ce n’è bisogno, non si sa mai scappa qualche millesimo… A girare sul web, di questi annunci un po’ esilaranti ce ne sono tanti. Basta guardare bene, ed escono tutti in mostra. “Cercasi modella strabica”. C’è la crisi, almeno sorridiamo un po’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *