Sentenza del TAR. La nota di Gaspari

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO: il Sindaco Gaspari risponde con una nota alla sentenza del Tar in merito alla convocazione del Consiglio comunale del 30 novembre 2013, perchè convocato con 23 ore di anticipo solamente, ricorso che fu presentato dal Pdl. Il consigliere comunale si era rivolto all’autorità giudiziaria per lamentare la violazione del regolamento del Comune circa l’obbligo di comunicazione delle questioni di trattazione del Consiglio comunale entro le 24 ore precedenti alla seduta.Consiglio che riguardava il pagamento dell’IMU.

“Appresa la notizia dell’accoglimento da parte del Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) del ricorso inerente la convocazione del Consiglio comunale del 30 novembre 2013 e lette le motivazioni, l’Amministrazione comunale ha dato mandato ai propri legali di fare appello al Consiglio di Stato per ottenere la sospensiva della sentenza.

Per approfondire la questione abbiamo già chiesto alla Prefettura di Ascoli Piceno e al Ministero dell’Interno un appuntamento che abbiamo ottenuto per la prossima settimana. Rispettando il pronunciamento del TAR, non si può non ricordare, che le scelte prese allora dall’Amministrazione comunale furono dettate soprattutto dal momento di assoluta incertezza normativa vissuta dal Governo centrale che ha messo in seria difficoltà migliaia di Amministrazioni e milioni di cittadini in tutta Italia.”

Il Sindaco, Giovanni Gaspari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *