Lavori in corso alla Sentina e zona San Giovanni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Numerosi i lavori in corso nella zona sud, a Porto d’Ascoli. si sta ultimando l’installazione del sottopasso di San Giovanni, infatti sono partiti i lavori di “spinta” dello “scatolare” in cemento armato sotto la linea ferroviaria Adriatica che costituirà il sottopasso. Il manufatto si sposta man mano grazie alla forza di otto pistoni e contemporaneamente viene estratta e trasferita la terra che si trova lungo il suo percorso. L’operazione di “spinta” durerà una settimana e, alla fine, si formerà il tunnel del sottopassaggio. Dopo questa delicatissima operazione, si realizzeranno le operazioni di smontaggio dei sostegni dei binari posizionati dalla ditta Essen Italia, specializzata nella creazione di ponti ferroviari provvisori, si realizzeranno la vasca di raccolta delle acque e le opere accessorie: le rampe, i muri di contenimento, impianti elettrici, fognari e la pista ciclabile.

Sono in corso anche i lavori di adeguamento per rendere percorribili con carrozzine le strutture in legno e canne installate in prossimità dei laghetti artificiali e utilizzate dagli appassionati di birdwatching. Cosi che saranno accessibili a tutti, due delle sei altane utilizzate per l’avvistamento dell’avifauna nella Riserva Naturale Regionale Sentina. Questo è il primo di una serie di interventi previsti in un progetto molto più ampio che sarà realizzato a stralci tra il 2014 e il 2015 grazie ad un cofinanziamento regionale di 56.250 euro derivante dal bando “Sentieri per Tutti” finalizzato a creare percorsi pedonali senza barriere e alla redazione di un “Catasto della Rete escursionistica marchigiana”. Il percorso progettato parte in prossimità del sottopasso ferroviario di San Giovanni, i cui lavori sono in corso in questi giorni, nella zona sud della Riserva, prosegue parallelamente a via Brodolini con un tratto alternativo che giunge al centro visite che si allestirà alla Torre sul Porto. Da questo tratto principale si dirameranno due altri percorsi per arrivare a due altane di avvistamento localizzate a nord e a sud della riserva, appunto quelle con le rampe per l’accesso alle postazioni di avvistamento. E’ prevista anche la realizzazione di parcheggi per portatori di handicap, il posizionamento di apposita segnaletica e la realizzazione di un servizio igienico accessibile ai disabili. La parte più consistente dell’intervento, oggi ancora in fase di progettazione esecutiva, renderà ancor più fruibile l’area ampliando la platea dei potenziali visitatori a coloro che normalmente non potrebbero essere ospiti della Riserva Naturale. A progetto ultimato, turisti e residenti potranno godere senza impedimenti delle bellezze floro – faunistiche della Sentina che il Comitato di Gestione, in collaborazione con il Centro di Educazione Ambientale “Torre sul Porto”, custodisce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *