Sgominato traffico di cocaina e hashish, 14 fermi e due arresti, l’operazione era partita dopo l’arresto di due cittadini di Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – Dalle prime ore della mattinata di ieri, un grande impiego di forze, ben 100 militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno, con l’ausilio anche di unità cinofile stanno eseguendo, sia nelle Province di Ascoli Piceno che Teramo, diversi fermi di polizia giudiziaria e decine di perquisizioni per sgominare un’organizzazione criminale che coinvolge numerose persone di diversa nazionalità, e che trafficava notevoli quantità di cocaina e hashish, destinati al territorio di Ascoli e Teramo appunto. L’’indagine è delegata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Ancona.

Il Nucleo di Polizia Tributaria di Ascoli Piceno con l’operazione, denominata HELLAS LAND, ha sradicato un agguerrito sodalizio, composto da albanesi, italiani e rom che importavano ingenti quantitativi di hashish e marijuana dall’Albania e di cocaina dall’Olanda, il traffico era attivo sia lungo la zona costiera che nell’entroterra delle  province di Ascoli Piceno e Teramo.
L’operazione era partita nel dicembre del 2012 con l’arresto di due cittadini di Grottammare per il sequestro, avvenuto in Grecia, di ben 43 Kg di hashish che trasportavano in un camper. un ulteriore quantitativo di 96 kg. di hashish è stato trovato poi a marzo 2013 all’arrivo ad Ancona dello stesso camper dissequestrato dalle autorità greche.

L’attività investigativa, a cui hanno collaborato sia la polizia Tributaria di Ascoli che la Direzione Centrale per i servizi Antidroga nonché con il II Reparto del Comando Generale ed il Servizio Centrale di Investigazione sulla Criminalità Organizzata della stessa Guardia di Finanza (S.C.I.C.O.), ha quindi individuato l’associazione criminale, che aveva una struttura organica e ben organizzata, molto ramificata sul territorio tale da riuscire, solo negli ultimi sei mesi, a movimentare ben oltre una tonnellata di marjiuana e diversi chili di cocaina. La serie di arresti ha interrotto il traffico già pianificato degli stupefacenti, fino al fermo giudiziario di ieri di ben 14 persone per traffico illecito, e due arresti in flagranza di reato, nonchè sequestrata una notevole quantità di sostanze e somme di denaro pari a circa euro 100.000,00, oltre a 3 autovetture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *