Ammortizzatori in deroga 2014, nuova Intesa istituzionale territoriale estende la copertura fino a giugno

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

lucchettiREGIONE MARCHE – È stato prorogato al prossimo mese di giugno il sostegno al reddito dei lavoratori di aziende in crisi.  La Regione, le associazioni imprenditoriali e le organizzazioni sindacali hanno firmato ieri la nuova Intesa istituzionale territoriale che estende al 30 giugno 2014 la possibilità di accedere alla Cassa integrazione guadagni (Cig) e alla mobilità in deroga disciplinate dall’intesa dello scorso anno. “Le aziende e i lavoratori possono affrontare le situazioni di crisi facendo affidamento su uno strumento di sostegno al reddito, garantito, almeno in questa prima fase dell’anno, dai fondi stanziati con la legge di stabilità 2014 – evidenzia l’assessore al Lavoro, Marco Luchetti – Le difficoltà occupazionali e produttive stanno ancora interessando il territorio marchigiano, rendendo necessaria la prosecuzione delle possibilità offerte dagli ammortizzatori sociali”. Con la nuova Intesa viene coperto il trimestre “aprile – maggio – giugno” 2014, per un totale massimo di 519 ore di sospensione, mentre il primo trimestre “gennaio – febbraio – marzo” è già garantito dall’Intesa del 2013, prorogata poi al 31 marzo 2014. Le autorizzazioni al pagamento dei nuovi trattamenti dovranno, però, attendere lo sblocco dei fondi governativi: una prima assegnazione, pari a 12 milioni di euro, è attualmente utilizzata per la copertura della Cig in deroga degli ultimi mesi del 2013 che risultavano scoperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *