FOTOGALLERY Vescovo Carlo “La giustizia è fondamento dell’amore e senza di essa ci si abbandonerebbe a istinti e desideri individuali”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Nella mattinata di Mercoledì 26 Marzo, presso la Basilica Cattedrale “Santa Maria della Marina” di San Benedetto del Tronto, il nostro Vescovo Mons. Carlo Bresciani ha celebrato il tradizionale Precetto Pasquale interforze, al quale hanno preso parte numerosi rappresentanti delle Forze Armate e di Polizia, delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, della Croce Rossa Italiana e di altre realtà istituzionali operanti sul territorio diocesano.
La cerimonia, concelebrata da Padre Giancarlo Locatelli e da Mons. Adam K Baranski (cappellano provinciale della polizia di stato), è stata occasione per una riflessione sul ruolo di tutti coloro che sono chiamati a far rispettare la legge, la quale costituisce il fondamento della società umana.

“La libertà non è l’assenza di qualsiasi legge”, ha infatti ricordato, il Vescovo nella sua omelia, “poiché le leggi presiedono al corretto rapporto con sé stessi e con gli altri. Come accade anche per i Comandamenti dati ad Israele, che curano anche il corretto rapporto con Dio, se la legge sembra impedire l’attuazione del proprio desiderio soggettivo, questo accade perché il nostro desiderio collide con i diritti degli altri, con il loro rispetto e con il loro riconoscimento come persone.” Rifacendosi al Vangelo, il Vescovo ha inoltre evidenziato come l’Amore comandato da Gesù si concilia pienamente con la Legge, poiché “la giustizia è fondamento dell’amore e senza di essa ci si abbandonerebbe a istinti e desideri individuali.”

Le varie Forze presenti sono state esortate a promuovere un rispetto della legge che sia compreso e accettato da ciascuno con l’adesione del cuore, evitando invece che esso si basi solo su paura o costrizione. L’invito rivolto ad essi dal Vescovo è stato quello a vivere il loro servizio con un amore pieno di misericordia, verso i poveri e i bisognosi in modo da riscoprire, anche attraverso di esso, la bellezza della vita cristiana. È a questo, infatti, che tutti noi siamo invitati nel tempo di Quaresima.

Al termine della Liturgia il Comandante del Presidio Militare e della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, Capitano di Fregata Sergio Lo Presti, dopo aver espresso sentimenti di gratitudine a S.E. Reverendissima Monsignor Bresciani per aver officiato la celebrazione, a nome di tutti i presenti, ha rivolto a Sua Eccellenza gli auguri per il suo compleanno, ha ringraziato il Maestro Massimo Malavolta Direttore della Corale “Padre Giovanni dello Spirito Santo” per averla animata, ha ribadito l’importanza della missione che i Cappellani Militari svolgono all’interno dell’Istituzione. Un pensiero particolare è stato, infine, rivolto ai colleghi Fucilieri di Marina che stanno trascorrendo  questo periodo  in India, lontani dai loro affetti.

DSC02040

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *