Al Cinema Margherita di Cupra Marittima ricominciano gli appuntamenti con i Martedì d’Essai, questa sera Gloria

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Gloria locandina

 

CUPRA MARITTIMA – Al Cinema Margherita di Cupra Marittima ricominciano gli appuntamenti con i Giovedì e Martedì d’Essai..

Per il secondo appuntamento, giovedì 27 marzo, sarà proiettato Gloria di Sebastian Lelio, con Paulina García, Sergio Hernández, Marcial Tagle, Diego Fontecilla, Fabiola Zamora. Il film ha partecipato al Festival di Berlino 2013 dove ha vinto il premio per la Migliore interpretazione femminile.

Gloria: Una storia ambientata a Santiago e focalizzato su Gloria, una donna di 58 anni dallo spirito libero, e la realtà della sua relazione con un ex ufficiale di marina che ha incontrato in un club.
(da www.trovacinema.it)

“Gloria è un ritratto di donna come raramente si ha la fortuna di vedere: completo, profondo, toccante eppur composto, talmente onesto e sincero da travalicare il sesso di riferimento e risultare universalmente disarmante.
La storia di una 50enne che con compostezza e serietà vive come un’adolescente fuori tempo massimo, attraverso il lento accumularsi di eccessi, passioni e delusioni aliene alla sua età, è attraversata con una grazia ed un’urgenza morale che impediscono al personaggio di scivolare nel ridicolo anche quando questo è palesemente nell’aria (atteggiamento che rende anche l’entrata in scena dell’omonimo brano di Umberto Tozzi una perla di sofisticazione).
Il film di Sebastian Lelio con audacia non comune prende le distanze dai più illustri esempi del cinema passato in materia di profili femminili e sceglie un registro da commedia sebbene si attacchi alla protagonista come in un dramma, trovando in lei una forza motrice inesauribile. Molto della riuscita del film è infatti merito di Paulina Garcìa, attrice capace di tramutare una sceneggiatura rigorosa in cinema di rara intensità grazie ad una maratona di recitazione ai massimi livelli. Con un’economia di gesti, espressioni e movimenti disegna la sua Gloria giocando sulle minuzie, sulle canzoni cantate in macchina, sui piani d’ascolto o su movimenti accennati, senza mai presentare due volte lo stesso volto alla macchina da presa.
In questa maniera Paulina Garcìa aderisce in pieno alla filosofia minimalista e invisibile con la quale Lelio dirige un film che pare farsi da sè davanti agli occhi dello spettatore, il quale ha quasi l’impressione di vedere la storia svolgersi senza nessuno a dirigerla ma con la naturale semplicità della vita vera.” (Gabriele Niola– mymovies.it)

Programma della rassegna
martedì 25 marzo Tir il regista Alberto Fasulo presente in sala
giovedì 27 marzo Gloria di Sebastian Lelio
giovedì 3 aprile Indebito di Andrea Segre e Vinicio Capossela
giovedì 10 aprile Zoran di Matteo Oleotto
martedì 15 aprile Salvo il regista Fabio Grassadonia presente in sala
giovedì 24 aprile La gabbia dorata di Diego Quemada-Diez
giovedì 8 maggio Tutto sua madre di Guillaume Galienne
martedì 13 maggio La mia classe il regista Daniele Gaglianone presente in sala
giovedì 22 maggio Lunchbox di Ritesh Batra
giovedì 29 maggio Oh boy, un caffè a Berlino di Jan Ole Gerster

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *