Autismo, tre iniziative per combattere i pregiudizi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

autismo rotaryPROVINCIA – La Fondazione Anffas e l’associazione Senza Barriere Anffas, in collaborazione con il Centro Servizi per il volontariato di Teramo e il Comune di Teramo, promuove una serie di appuntamenti dedicati alla promozione e conoscenza dell’autismo, finalizzate alla sensibilizzazione dei cittadini, con l’obiettivo di rimuovere i pregiudizi che ruotano attorno alla malattia.

Il primo appuntamento dal tema “Crescere, soffrire e sorridere di fronte all’autismo” è previsto per domani nella sala consiliare del Comune di Teramo alle ore 10.

Interverranno Idetta Galvani, direttore operativo della Fondazione Anffas, e Gina Codovilli, autrice del libro “Il mio principe” in cui parla dell’esperienza di madre di un figlio autistico. L’autrice racconta di come sia riuscita a coinvolgere educatori, insegnanti, direttori, presidi e, insieme ad alcuni di loro, a costruire un percorso per ogni fase scolastica.

Un percorso educativo e riabilitativo che tenesse conto di suo figlio, delle sue attitudini, delle sue preferenze, della sua persona. Un diario vero ed emozionante, in cui l’autrice riconosce e svela in questo dramma il sacrificio d’amore, che ogni genitore compie nell’accettare il dono di un figlio, sano o diversamente amabile che sia.

Un amore che è ben riconoscibile nelle sue parole: “Andrea a cavallo assomiglia a un piccolo lord inglese. Ha pure quell’aria giusta, un po’ distaccata e snob, un po’ annoiata e assente da vero principe.”

Il secondo appuntamento sul tema dell’autismo si terrà, invece, mercoledì 2 aprile, in occasione della Giornata Mondiale dell’Autismo, con una sfilata nel centro storico di Teramo, che coinvolgerà le associazioni e i cittadini che vivono a contatto con questa realtà. All’iniziativa hanno già aderito la squadra del Teramo Calcio e gli organizzatori del concorso canoro Mix Factor. Madrina della giornata sarà Tiziana Di Sante. Il corteo partirà alle 17.30 da piazza Martiri e si snoderà in un serpentone colorato. A ciascun partecipante si chiederà di indossare qualcosa di blu, colore simbolo dell’autismo.

Alla sfilata si collegherà idealmente, sabato 12 aprile, presso il Centro Psicoeducativo della Fondazione Anffas Onlus, in via Taraschi, a Teramo, alle ore 15, il workshop sul tema “Autismo: lavori in corso lungo l’arco di vita”. Il programma prevede l’intervento di vari esperti in materia: Paolo Aliata della Fondazione Renato Piatti, Valerio Profeta, direttore del Dipartimento Assistenza Territoriale dell’Asl di Teramo, Idetta Galvani della Fondazione Anffas, Renato Cerbo, direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl di Pescara, Marco Valenti, direttore del Centro di Riferimento Regionale Autismo dell’Aquila, Monica Mazza, ricercatrice dell’Università degli Studi L’Aquila. Seguirà una tavola rotonda a cui parteciperanno anche Giuseppe Crognale (Associazione ANGSA Onlus), Victoriano Lemme (Associazione Alba Onlus), Dario Verzulli (Associazione Autismo Abruzzo Onlus).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *