“Monteprandone Più”: accoglienza ai turisti, verde e fruibilità per un centro storico sempre più dinamico

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEPRANDONE – “Monteprandone Più”, l’evento di sabato 22 marzo, nella cittadina picena, presenterà al pubblico alcune importanti novità. Un centro storico più accessibile, grazie al nuovo impianto di risalita meccanizzata che lo collega attraverso due ascensori al parcheggio “Campo della Fiera”; un nuovo arredo urbano per via Leopardi, importante strada di accesso al borgo antico; e poi l’inaugurazione di un nuovo “Country Store” aperto al pubblico in Piazza dell’Aquila, destinato ad essere una vetrina delle eccellenze locali ed un polo di raccolta per le varie realtà del territorio, dalla Pro Loco e dalle associazioni a tutti gli operatori turistici e commerciali.

Il Sindaco Stefano Stracci e gli assessori Sergio Loggi e Pacifico Malavolta hanno sottolineato che si tratta di opere pubbliche che presentano anche una importante connotazione “immateriale”, nell’ambito di un percorso che ha visto anche la realizzazione della rete wifi pubblica ad accesso libero e la App per smartphone “My Monteprandone”. Il “country store” infatti è un modo nuovo di presentare il territorio al turista e al cittadino, che consente al visitatore di entrare in contatto con il “genius loci” del luogo che sta visitando. Perciò sarà possibile riscoprire Monteprandone come luogo di spiritualità, legata al francescanesimo, alla figura di San Giacomo della Marca e ai suoi Codici medievali. Ma Monteprandone si propone anche un luogo di approfondimento culturale, grazie ai tesori dell’arte sacra.

Il visitatore potrà conoscervi e acquistare il “saper fare” dei produttori locali di artigianato artistico e di tipicità enogastronomiche. Si emozionerà ammirando i paesaggi rurali attraverso lo sguardo artistico della fotografia di qualità.Il punto di accoglienza e di informazione turistica è stato concepito nei suoi elementi architettonici dallo Studio Piquattropunto, con una ricerca dei materiali e dei colori che lo integra perfettamente nel borgo antico.

Sabato 22 marzo alle 17, prima dell’inaugurazione del “country store”, sarà ufficialmente aperto anche l’impianto di risalita meccanizzata al centro storico. Si tratta di due ascensori, uno che collega il parcheggio “Campo della Fiera” a via Leopardi, l’altro che collega via Leopardi a piazza dell’Aquila, cuore del borgo antico. Dall’architettura pienamente compatibile con il centro storico, l’impianto rende la parte antica del paese raggiungibile in modo facile e comodo. Un modo, dunque, per facilitare anche i tanti anziani che vi risiedono. Il parcheggio “Campo della Fiera”, punto di inizio dell’impianto di risalita, attualmente dispone di 40 posti auto. Predisposto per avere due ulteriori piani, a fine lavori avrà circa 80 posti auto, prevedibilmente  entro la primavera del 2015.

Con il progetto architettonico di Paola Amabili, l’importante strada del centro storico è stata abbellita con un nuovo arredo urbano, una pista ciclopedonale ed aree verdi che la rendono uno spazio più bello e fruibile per tutti, dagli anziani alle famiglie con bambini, dai residenti ai visitatori. Anche per via Leopardi, l’inaugurazione è prevista per sabato 22 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *