Pari opportunità, verso la costituzione di una Consulta

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

donne grottammare

GROTTAMMARE – Con l’iniziativa “Sguardi di donne”, tenutasi in occasione della giornata mondiale della donna sabato 8 marzo, si fa strada a Grottammare la costituzione di una Consulta per le Pari Opportunità.

Caratterizzato da un buon riscontro di pubblico, l’evento  si è svolto al Teatro dell’Arancio su iniziativa della presidente del consiglio comunale Alessandra Biocca e dell’assessore all’Inclusività sociale Clarita Baldoni, alla guida di un comitato organizzatore, composto da cittadine e altre consigliere comunali, che è riuscito a coinvolgere nel programma  di intrattenimento e approfondimento artiste di varie discipline (danza, canto, letteratura), operatrici culturali della Fondazione Libero Bizzarri, fino  all’antropologa Gioia Longo.

Il prossimo passo sarà quello di definire stabilmente la struttura del gruppo, affinché diventi un luogo per condividere e mettere in pratica idee e progetti: “Da questo collettivo nato spontaneamente per la ricorrenza dell’8 marzo – fa osservare il sindaco Enrico Piergallini –  è emersa la disponibilità ad aprire una nuova stagione per le pari opportunità a Grottammare, attraverso la costituzione di un tavolo permanente composto da consiglieri ed extra consiglieri comunali”.

Uno sportello antistalking potrebbe essere la prima iniziativa da mettere in campo, grazie all’incontro tra il Comune e l’associazione di volontariato A.PRO.S.I.R: “Per l’anteprima dell’8 marzo – ricorda l’assessore Baldoni -, abbiamo avuto il piacere di ospitare la psicoterapeuta e criminologa Antonella Baiocchi, che ha tenuto a Grottammare una tappa del tour di alfabetizzazione ABC della relazione sana. Uno sportello antistalking potrebbe essere una delle prime iniziative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *