Proseguono i successi di Antonio De Signoribus

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Antonio De Signoribus
Antonio De Signoribus

CUPRA MARITTIMA – Consensi non indifferenti per lo scrittore e studioso cuprense Antonio De Signoribus. E’ stato invitato, infatti, a partecipare alla Rassegna letteraria internazionale “Accenti Diversi”di Fano. Scrittore dalle doti affabulatorie, sta occupando un suo spazio e una sua riconoscibilità, sul territorio nazionale. Tutta la sua produzione, composta da antichi segreti e misteri perduti, miti e storie fantastiche, leggende e aneddoti che affondano le radici nel sacro e nel profano,sarà, dunque, al centro di tutte le attenzioni, sabato 22 marzo, a Fano. Antonio De Signoribus ha pubblicato tre libri che portano la prefazione di tre illustri cattedratici: “La meraviglia del borgo”(con prefazione di Franco Cardini, Università di Firenze); “Fiabe e leggende delle Marche”(con prefazione di Sanzio Balducci, Università di Urbino); “Segreti e Storie Popolari delle Marche”(con prefazione di Marcello Verdenelli, Università di Macerata). Gli ultimi due libri sono stati pubblicati, con successo, dalla Newton Compton Editori. “Sono tracciati narrativi-scrive Marcello Verdenelli, nell’ultimo libro di Antonio De Signoribus-caratterizzati da realismo, da visionarietà, da simbolismo, da antropologia, in una oscillazione continua quanto proficua tra natura e civiltà…Il ricamo che esce ha qualcosa di antico e moderno al tempo stesso, in una filigrana di scoperte, di emozioni, di trasalimenti,di paure che danno al ricamo, felice e accattivante, un timbro del tutto particolare”. Antonio De Signoribus, è bene ricordarlo, è da anni che conduce studi e ricerche su queste tematiche che,poi,ha rivisitato in chiave filosofica e psicoanalitica con risultati sorprendenti.

E’,altresì, direttore responsabile della rivista “Istmi”;è autore di saggi e articoli che hanno avuto riconoscimenti e premi;è conferenziere e professore di filosofia presso il Liceo Scientifico di San Benedetto del Tronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *