Grottammare, erosione marina, una giornata di studio e confronto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Loc difesa costa

GROTTAMMARE – Quali sono le cause che governano l’erosione marina? Ci sono soluzioni ecocompatibili per contrastarla? A questi ed altri quesiti si tenterà di dare una risposta martedì prossimo, 11 marzo, nell’ambito della giornata di studi e confronto dal titolo “Difesa della costa ed eco compatibilità” (Sala consiliare, ore 10).

Con l’organizzazione dell’iniziativa, gli assessorati alla sostenibilità Ambientale e alle Politiche contro la crisi si sono fatti portavoce dell’associazione 43° Parallelo Italy che aveva segnalato l’occasione di approfondire alcuni aspetti dell’erosione marina facendo riferimento all’esperienza di alcune località turistiche, dove la difesa delle spiagge è stata affrontata con successo ricorrendo a metodi alternativi alle tradizionali barriere frangiflutti.

A Grottammare, ne parleranno sia studiosi dei fenomeni marini, biologi e docenti universitari, che professionisti del settore. A supporto dell’iniziativa, l’ospitalità offerta dalla direzione dell’hotel Parco dei Principi di Grottammare.

Dopo i saluti degli amministratori locali, il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore alla sostenibilità ambientale Daniele Mariani, i lavori della giornata si apriranno con il punto sui danni provocati dalle mareggiate, a cura del presidente dell’associazione 43° Parallelo Italy, Marcello Iezzi, e sul peso che l’erosione della costa ha nell’economia balneare di cui parlerà l’assessore alle Politiche contro la crisi, Lorenzo Rossi.

La mattinata entrerà nel vivo affrontando aspetti più tecnici del problema erosione con il prof. Mariano Buccino (Università Federico II di Napoli) che interverrà su “Le evidenze scientifiche sul fenomeno dell’erosione costiera”, mentre la biologa marina Sara Cinelli e Moreno Buogo della Reef Ball Italia illustreranno alcune “Esperienze ed evidenze nel mondo di interventi efficaci”. Su questo punto, il secondo intervento del prof. Mariano Buccino che approfondirà la casistica dei “Moduli Reef Ball come possibile alternativa per la protezione strutturale dei litorali”.

La giornata di martedì 11 è solo il primo appuntamento che l’associazione 43° Parallelo Italy riserva al litorale cittadino. E’ già a buon punto l’organizzazione della Festa del 43° Parallelo con la “Cena speciale” per un giro del mondo con i gusti e le specialità gastronomiche dei Paesi attraversati dal 43° parallelo (sabato 4 aprile, hotel Parco dei Principi). I proventi della serata contribuiranno ad attrezzare una spiaggia per i cani a Grottammare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *