San Benedetto: tante risate per Emilio Solfrizzi e Lunetta Savino

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Due di noi

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è conclusa ieri sera, 26 febbraio, la stagione teatrale 2013/2014 del Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto. Una stagione che ha visto nello storico teatro sambenedettese nomi come Monica Guerritore e Romina Mondello, tanto per citarne alcuni.

Per l’ultimo spettacolo, il palcoscenico del teatro è stato appannaggio di Lunetta Savino ed Emilio Solfrizzi, due grandi esponenti del sipario, della televisione e del cinema del nostro Paese, entrambi provenienti da Bari.

La città di San Nicola non è stata la protagonista dello spettacolo, bensì un’opera di Micheal Frayn, scrittore e drammaturgo inglese classe 1933. L’opera in questione è intitolata “Due di Noi”, che rappresenta l’esordio teatrale del Frayn, datato 1970.

Questa commedia, interpretata perfettamente dal Solfrizzi e dalla Savino, ha avuto come filo conduttore tre atti, tratti dall’opera di Frayn, rappresentanti altrettante situazioni matrimoniali, talmente paradossali e piene d’ironia che hanno provocato un’esplosione di risate ad un pubblico delle grandi occasioni.

Questi tre atti sono Black and Silver, Mr.Foot e Chinamen, quest’ultimo capace di attrarre maggiore attenzione e maggiori applausi. In Chinamen si è notato il talento di questi grandi artisti, i quali a suon di originali equivoci figli dell’opera del Frayn, hanno interpretato cinque personaggi diversi. Una dimostrazione in cui è la finezza del teatro a fare grandi e talentuosi personaggi conosciuti dalle masse soltanto grazie ai loro operati televisivi.

“Due di noi”, interpretato dal duo Savino/Solfrizzi, ha avuto la regia di Leo Muscato, la scenografia di Antonio Panzuto e i costumi di Barbara Bessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *