Misure anticrisi 2014: all’Asur i certificati di esenzione ticket per i disoccupati

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Marcolini e Mezzolani

REGIONE MARCHE – Dal 1° marzo i lavoratori colpiti dalla crisi economica, esonerati dalla compartecipazione alla spesa sanitaria (ticket), possono chiedere agli sportelli dell’Asur i certificati di esenzione. La Giunta regionale, nella seduta straordinaria del 25 febbraio scorso, ha approvato i criteri di esonero. Le modalità attuative sono state condivise con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, incontrate dal dirigente del servizio Sanità, Piero Ciccarelli. Possono beneficiare dell’esenzione ticket i lavoratori e familiari, fiscalmente a carico, che, al momento della fruizione delle prestazioni, risultino: in cassa integrazione (straordinaria, in deroga, sospensione Ebam: Ente bilaterale artigianato Marche) e che sono in sospensione a zero ore da almeno sei settimane dalla data di richiesta del certificato di esenzione; in mobilità; disoccupati per aver terminato il periodo di permanenza nelle liste di mobilità. L’assessore alla Salute, Almerino Mezzolani, evidenzia l’impegno regionale nell’assumere iniziative che “possano dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini, in particolare a quelli maggiormente colpiti dalla crisi. Tale impegno è particolarmente significativo, se si tiene conto della rilevante riduzione delle risorse destinate alle politiche sociali, operato dal livello centrale”.

One thought on “Misure anticrisi 2014: all’Asur i certificati di esenzione ticket per i disoccupati

  • 26 marzo 2014 at 11:21
    Permalink

    io ho una settimana a gennaio piu tutto il mese di marzo a cassa integrazione zero ore non mi tocca l’esenzione? ora mi tocchera nuovamente a giugno settembre e dicembre di stare a casa rientro nell’e099

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *