San Benedetto del Tronto denuncia a due commercianti per ricettazione in concorso nei compro oro

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

carabinieri

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Benedetto del Tronto, a conclusione di una complessa attività d’indagine iniziata nel mese di ottobre 2013, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due commercianti in monili in oro, i quali, in concorso tra loro, si sono resi responsabili di aver esercitato, nei loro esercizi commerciali di COMPRO ORO, ubicati, rispettivamente a San Benedetto del Tronto ed a Tortoreto Lido, un’attività di ricettazione di beni preziosi di pregevole fattura, compendi di furti e rapine perpetrati nelle provincie di Teramo e Ascoli Piceno.
Nel contempo, i militari hanno dato esecuzione ad un provvedimento del Tribunale di Ascoli Piceno di sequestro preventivo delle citate due attività commerciali.
Come si ricorderà, l’indagine in questione ha già portato all’arresto da parte dei Carabinieri, lo scorso 15 novembre 2013, in flagranza del reato di ricettazione in concorso, (con sequestro nell’immediatezza di altra sua medesima attività di commercio di preziosi) e di altri due pregiudicati.
In quell’occasione durante il blitz, i Carabinieri della Compagnia recuperarono e sequestrarono monili pregiati (oggetti in oro, tra cui bracciali, collane, orecchini, un cospicuo quantitativo di orologi delle marche più pregiate, pietre preziose e gioielli vintage) per un valore commerciale di circa 150.000,00 euro (in parte già restituiti agli aventi diritto), nonché la somma contante di circa 14.000,00 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *