Ekaterinburg, cultura e gastronomia come volano della promozione turistica

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ekaterinburg 2
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La seconda giornata della delegazione marchigiana ad Ekaterinburg si è aperta, oggi mercoledì 26 febbraio, con l’incontro con il vice Ministro dei Rapporti Internazionali della Regione di Sverdlovsk Vladimir Solovarov, con il Direttore Aleksey Rybakov, il direttore Dipartimento del Turismo della Regione di Sverdlovsk Aleksandr Porodnov, con il rappresentante della compagnia Uralairlines Mariana Galagura e alcuni rappresentanti del Ministero della cultura.

Dopo l’incontro di ieri con i tour operator russi interessati al volo, oggi c’è stato l’incontro con gli esponenti della compagnia di bandiera della Regione degli Urali per capire la fattibilità dell’attivazione del volo Ancona – Ekaterinburg. Serve, infatti, l’impegno dei tour operator nel prevedere pacchetti turistici comprensivi del volo e rafforzare la sinergia tra la compagnia area, l’aeroporto di Ancona e gli organi istituzionali coinvolti nella missione.

L’incontro è stato molto proficuo anche per gettare le basi della visita ad Ancona del presidente della Regione di Sverdlovsk che si terrà a giugno 2014. In quell’occasione si dovrebbe siglare ufficialmente un rapporto di partenariato tra le due Regioni. Per il nostro territorio, in particolare, si punterà su turismo, università e cooperazione culturale.

Si è poi tenuto, presso l’associazione del Turismo di Ekaterinburg, un incontro con il presidente dell’associazione del Turismo degli Urali Dmitry Bugrov e con alcuni tour operator nel corso del quale si è tornato a parlare sia del volo che di cooperazione turistica.

Nel pomeriggio, l’assessore al turismo e cultura Margherita Sorge, accompagnata dal preside dell’Istituto Alberghiero “Buscemi” Alfonso Sgattoni, da Andrea Mora, presidente dell’associazione “Russia – Italia” e da Gilberto Santini, direttore del Consorzio “Marche Spettacolo” e di Amat, ha incontrato il capo del Rione di Verkh-Isetsky Vladimir Bredenko, il direttore del dipartimento di cultura del Rione Marina Borovkova e gli Istituti di cultura locali.

“Per dare seguito al rapporto di amicizia siglato tra il rione di Verkh-Isetsky e la città di San Benedetto del Tronto – dichiara l’assessore Sorge – si è discusso sull’opportunità di scambi artistico – musicali oltre che gastronomici. Inoltre Bredenko ha ipotizzato di portare qualche associazione musicale rivierasca a Ekaterinburg il prossimo 19 giugno in occasione dei festeggiamenti per l’ottantesimo anniversario della nascita del rione”.

La missione si è conclusa con un breve spettacolo di musica e danza per salutare gli amici italiani che rientreranno nelle Marche nella giornata di giovedì 27 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *