Due artigiane sambenedettesi donano oggetti in legno alla città

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

adelita e maria paola carini con sindaco 008
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Adelita e Maria Paola Carini sono due sorelle sambenedettesi che hanno donato all’Amministrazione di San Benedetto del Tronto oggetti di vario genere prevalentemente in legno e decorati a mano (giochi per bambini, piccoli mobili come cassapanche, cassettiere, oggettistica d’arredamento). Questi oggetti verranno utilizzati dal settore servizi educativi negli spazi comunali: centro per le famiglie, ludoteche e nidi comunali.

Questa mattina, mercoledì 26 febbraio, le signore Carini sono state ricevute in Municipio dal sindaco Giovanni Gaspari che ha voluto ringraziare le due artigiane per il loro gesto di solidarietà e ha donato loro una miniatura del monumento al “Gabbiano” e una foto storica di San Benedetto del Tronto.

Le due donne erano proprietarie dell’azienda “Pergioco”, impresa che produceva prodotti artigianali d’arredamento e oggettistica per bambini in vari materiali (stoffa, terracotta e legno). Negli anni hanno lavorato anche esportando all’estero i propri prodotti. Poi la crisi ha messo in ginocchio la loro attività, ma non la loro creatività che vogliono mettere a disposizione dell’Ente collaborando con il settore Servizi Sociali per proporre progetti e corsi di formazione di decoro, pittura, cucito.

“Ci fa piacere che le nostre creazioni possano essere utilizzate dai bambini sambenedettesi – hanno dichiarato le sorelle Carini – mettere al servizio della comunità la nostra esperienza e la creatività ci sembrava il modo più bello per fare della solidarietà in tempi in cui ce n’è tanto bisogno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *