Le Marche alla BIT 2014

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RIL_5770

MARCHE – Le Marche, presenti alla 34a edizione della BIT 2014 – Fiera di Milano, che si inaugura domani, giovedì 13 febbraio e in corso fino al 15, propongono anche quest’anno un articolato programma di eventi nello stand regionale. Uno spazio di 200 mq dedicato quest’anno anche agli operatori turistici per la commercializzazione dell’offerta turistica, oltre alla presentazione degli eventi, alla comunicazione e all’informazione ai visitatori.

L’apertura della manifestazione è riservata alle 10.30 alle Marche in blu e all’estate 2014 con i rappresentanti di alcuni comuni, detentori tra gli altri 18, delle Bandiere Blu delle Marche. Spazio quindi al mare tra spiaggia, shopping di qualità ed eventi con particolare attenzione al fare sistema e mettere in “rete” i Comuni Bandiera Blu per rendere qualitativo, sostenibile e competitivo il turismo balneare delle Marche. Interverranno Corrado Curti Sindaco del Comune di Gabicce Mare e Giancarlo Parasecoli Assessore all’ambiente del Comune di Pesaro. A seguire Numana: “Nel cuore del Conero la città delle tartarughe” con Marzio Carletti Sindaco del Comune di Numana; Rosalba Compagnucci Assessore al Turismo. Sarà la volta poi di San Benedetto del Tronto che proporrà il progetto “Da un granello di sabbia a un mare di divertimento, da ImmerSea a Giocalaluna – Giochi, sport, cultura per una spiaggia a misura di bambino con Margherita Sorge Assessore alla Cultura, Turismo. Termina questa prima tranche di eventi Senigallia con le mostre 2014 dedicate alla maiolica e al Perugino; il Summer Jamboree; le Terre del Duca; i nuovi itinerari dedicati a Federico Barocci; gli itinerari dedicati ai Della Robbia nel Comune di Arcevia. Saranno presenti Maurizio Mangialardi  Sindaco del Comune di  Senigallia e Presidente della Conferenza dei Sindaci del Progetto  Interregionale “La Terra del Duca”,Andrea Bomprezzi Sindaco di Arcevia, Lucia Pretelli  Assessore alla cultura del Comune di Urbino, Maria Rosaria Valazzi Soprintendente per i Beni Storici, Artistici Etnoantropologici delle Marche; Claudio Paolinelli, Docente Storia della Ceramica Università di Urbino.

Dal blu all’arancione delle 19 bandiere che fregiano l’entroterra marchigiano.

Alle 12.30 “Gusta l’Arancione: le Marche arancioni in piazza”. Interventi di Marco Girolami,  Direttore Generale Strategie Territoriali Touring Club Italiano; Giuliano Ciabocco Vice Presidente Associazione Paesi Bandiera Arancione e Referente Regione Marche- Quindi alle 13.30  Made in Marche. Gusto a km. 0 con le Bandiere Arancioni a cui seguirà   Primavera nelle Marche: Ascoli Piceno, nuovi servizi per il turista e un nuovo museo per la città Presentazione del Progetto turistico “VisitAscoli.it. con il sindaco Guido Castelli e  Stefano Papetti  Direttore dei Musei Civici di Ascoli Piceno.

Nel pomeriggio dalle 15.30 The Genius of Marche. I compleanni: i 50 anni del Macerata Opera Festival e i 25 di Musicultura. Presentazione del cartellone del Macerata Opera Festival e di Musicultura; presentazione del nuovo museo di Palazzo Buonaccorsi. Con il sindaco Romano Carancini, Francesco Micheli Direttore artistico di Macerata Opera,Piero Cesanelli   Direttore artistico di Musicultura. Conclude la prima giornata il “Progetto Adristorical Lands – “Turismo di qualità nei borghi storici” ad illustrarlo Germana di Falco Esperta di politiche turistiche-Meridiana Italia s.r.l. Giuliano Ciabocco Vice Presidente Associazione Paesi Bandiera Arancione Nelle giornate successive molti altri eventi punteggeranno le giornate in Fiera oltre all’ illustrazione delle strategie 2014, il portfolio prodotti. Inoltre i brillanti risultati della regione più social d’Italia (prima su Twitter per numero di followers, più d 30.000) e le azioni di social media marketing previste per il 2014 tra cui l’apertura del primo destination blog. Forte attenzione quindi a #destinazionemarche anche attraverso immagini di forte impatto emozionale lunghe ben 20 metri che si integrano alle macchie di colori accesi sul pavimento dello stand. Il social team ha già lanciato dal 4 febbraio un contest fotografico #RomanticheMarche per San Valentino e il 15 febbraio – unico giorno di apertura al pubblico – i visitatori che si presenteranno allo stand della Regione e si scambieranno un bacio, riceveranno prodotti tipici marchigiani. (ad’e)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *