‘’E’ l’amore questo folle sentimento’’ Bella serata insieme all’AC di San Pio V

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Grottammare Azione Cattolica

di Giacomo Paolini

GROTTAMMARE – Quella del 13 febbraio è stata una serata diversa ,molto profonda e riflessiva quella organizzata dall’Azione Cattolica di San Pio V.
In previsione della festa degli innamorati è stato organizzato un incontro con una coppia di coniugi (Roberto e Anna Carlini catechisti per la preparazione delle coppie di fidanzati ) vertente sul tema dell’amore e della sessualità vista sotto l’ottica cattolica.
“E’ l’amore questo folle sentimento’’ il titolo dell’incontro e i due ‘’relatori’’ hanno aiutato a fare chiarezza su questo sentimento così difficile da decifrare .
Andiamo con ordine.
Dopo un breve momento di preghiera guidato da Don Guido e una sua piccola introduzione, i due hanno condiviso la loro esperienza di vita di coppia e chiarendo il concetto di amore.
Questo sentimento ha 3 differenti livelli , il primo “Erao” è il legame tra amore ed eros, è un amore di consumo , amore trascinato dal desiderio.
Il secondo è il “Fileo” cioè il legame filantropico, l’amore di chi chiede poco in cambio.
In fine il terzo è il più puro, l’”Agapao, l’amore di Dio, che non esige e non pretende, amo rendendomi disponibile. L’amore deve essere una vocazione che porta ad un punto d’arrivo cioè il matrimonio .
Proprio per questo hanno specificato il ruolo dell’atto sessuale nella vita di una coppia. Deve essere un atto da fare con molta coscienza perché passo molto importante, va fatto quindi con la persona giusta e la persona giusta è quella prescelta di Dio.
Marito e moglie hanno tenuto a sottolineare molto necessità in amore di sapersi donare senza riserve verso la propria metà.
Bisogna sapere donare e ricevere , ricevere per poter migliorare dal confronto con l’altro e dare per non rendere l’altro arido dentro.
E’ stata una serata molto interessante e coinvolgente a cui hanno partecipato anche altre parrocchie limitrofe e gli scout del gruppo Grottammare 1.
Visto la bellezza dell’incontro, della passione con cui entrambi i coniugi hanno allargato la loro esperienza all’intera assemblea e dell’attenzione del pubblico nonostante la complessità dei temi trattati sono in programma altri incontri per poter approfondire altri temi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *