A Montalto si celebra la Madonna di Lourdes tra riflessione e preghiera

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

450px-VirgendeLourdes

Leggi anche XXII Giornata Mondiale del Malato in Diocesi: “Fede e carità, anche noi dobbiamo dare la vita per i fratelli”

Di Daniela

MONTALTO – A conclusione della Novena celebrata nei giorni passati in onore della Madonna di Lourdes, di cui si è molto devoti, anche nella Parrocchia di Santa Maria Assunta in Montalto delle Marche sono stati programmati due momenti di riflessione spirituale e di devozione particolare al culto della Beata Vergine Maria, in occasione dell’annuale memoria delle apparizioni di Lourdes. Infatti Lunedì 10 Febbraio, presso la Casa di Riposo “Avvocato Galli” è stata celebrata la Santa Messa per gli Infermi e gli Anziani, con l’Amministrazione comunitaria del Sacramento dell’Unzione degli Infermi. La Comunità parrocchiale tutta è stata invitata a partecipare per vivere questo momento affettuoso di fraternità e soprattutto di preghiera insieme a chi solitamente si sente solo e per questo può ritrovarsi avvilito.

Mentre per Martedì 11 Febbraio, alle ore 17,45 è stato programmata un corteo processionale con le candele accese, che richiamano la tradizionale Processione “aux flambeaux”, che si svolge ogni sera sull’Esplanade des Sanctuaires a Lourdes, che si è snodato dalla Concattedrale, attraverso Piazza Sisto V, lungo un breve tratto del corso Vittorio Emanuele III e di Viale degli Eroi fin dentro la Cripta, dove sono le sepolture dei Vescovi montaltesi, proprio ove è la Grotta con l’immagine della Vergine, copia identica e venerabile come quella posta a Massabielle, onorata quotidianamente dalla silenziosa e solerte visita e preghiera dei montaltesi. Tra l’altro questa raffigurazione, rispetto a quella conservata nella Chiesa di Santa Maria della Valle in Ripatransone, è il primo altare laterale di sinistra nella Cattedrale sambenedettese, è di gran lunga la più grande e suggestiva, occupando lo spazio di un intero cappellone, da decenni ad essa dedicato. Ivi si è recitato il Santo Rosario comunitario ed è stata celebrata la Santa Messa, durante la quale ci si è sentiti veramente raccolti e uniti ai tanti pellegrini, che negli stessi istanti si saranno trovati raccolti a Lourdes, davanti alla Madre celeste, ad invocare ed impetrare con canti e preghiere il Suo aiuto nelle difficoltà, che la nostra umanità sta attraversando, e la Sua divina propiziatrice Benedizione Materna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *