P. Gianfranco Matarazzo è il nuovo Provinciale della Provincia d’Italia della Compagnia di Gesù.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

imageSi ringrazia per le informazioni Padre Antonio Spadaro, Direttore de “La Civiltà Cattolica”

Ecco un breve profilo del nuovo Provinciale. P. Gianfranco Matarazzo è nato a Teano (Caserta) nel 1963. Dopo una Laurea in giurisprudenza presso l’Università di Napoli, la specializzazione in Diritto amministrativo e Scienza dell’amministrazione e l’abilitazione forense, è entrato nel noviziato di Genova nel 1993. Ha proseguito la sua formazione a Padova per lo studio della filosofia dal 1995 al 1997. Quindi ha fatto due anni di magistero a Grottaglie. Ha frequentato il primo ciclo di teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sezione S. Luigi di Napoli dal 1999 al 2002. È stato quindi destinato a Roma per la licenza in Teologia Morale alla Gregoriana, risiedendo presso la Cappella dell’Università “La Sapienza”, dove ha collaborato all’attività pastorale che vi si svolgeva. Il 10 maggio 2003 è stato ordinato presbitero. Inviato al Centro Arrupe di Palermo, vi ha ricoperto i ruoli di segretario dell’Istituto, di tutor per gli studenti e vi ha insegnato materie etiche e giuridiche. L’anno successivo è divenuto economo dell’Istituto e redattore di “Aggiornamenti Sociali”. Nell’anno 2006 – 07 ha fatto la Terza Probazione a Weston negli Stati Uniti. Rientrato al Centro Arrupe a Palermo ha assunto i compiti di coordinatore didattico, di docente di etica pubblica e di diritto nell’Istituto. Nel 2009 dirige anche la “Scuola per Assistenti Sociali F. Stagno D’Alcontres” a Modica, risiedendo presso la comunità di Ragusa. L’8 dicembre 2009 pronuncia gli ultimi voti a Roma. L’anno successivo è nominato Direttore dell’Istituto Arrupe di Palermo, Delegato per l’apostolato sociale e Delegato per gli abusi. Dal 2010 al 2012 è anche stato Consultore del Presidente della Conferenza dei Provinciali Europei. –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *