Case dell’Acqua, le card si acquistano anche in Comune

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

inaugurazione case acqua  (68)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da giovedì 13 febbraio sarà possibile acquistare anche in Comune le “Acqua Card”, tessere necessarie per prelevare acqua gasata e/o refrigerata dalle “Case dell’acqua” di viale de Gasperi a San Benedetto e di piazza Setti Carraro a Porto d’Ascoli.

Infatti tutti i giovedì, alle 12 alle 15, un incaricato della “ACQUANET srl”, ditta che ha installato le due case, sarà presente all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (piano terra del Municipio di viale de Gasperi) per la vendita delle card.

Ricordiamo che la tessera ha un costo una tantum di 5 euro, poi l’utente può scegliere se pagare un canone annuo di 30 euro, con cui si ha diritto a prelevare massimo 10 litri di acqua al giorno o massimo 1400 litri all’anno, oppure ricaricare la card secondo le proprie necessità e prelevare acqua dalle Case a 5 centesimi al litro. Ogni card può essere utilizzata indistintamente sulle due “Case”.

Il punto vendita del Municipio si aggiunge a quelli già esistenti presso gli esercizi convenzionati: Fratini Giancarlo – via Umbria, 90 – San Benedetto del Tronto (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30) e Agenzia Auto pratiche Camela – via Piave, 125 – Porto d’Ascoli (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13 e dalla 15,30 alle 19,30).

Sempre dalla prossima settimana le card saranno acquistabili in altri esercizi commerciali ubicati nelle vicinanze delle strutture che verranno tempestivamente comunicati sulla pagina Ambiente, dedicata alle “Case dell’Acqua” presente sul sito www.comunesbt.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *