Conosciamo il CAV attraverso le parole della Presidente Paola

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

IMG_9818 (960x640)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pubblichiamo l’intervento letto dalla presidente del CAV, Paola durante la celebrazione di domenica 2 febbraio presso la cattedrale Madonna della Marina e rivolto al Vescovo Carlo Bresciani. Leggi FOTOCRONACA In diocesi celebrata la Giornata Mondiale della Vita Consacrata e della Giornata Nazionale per la Vita

“Eccellenza, a nome di tutti i volontari che prestano la loro opera presso il centro accoglienza vita, la ringraziamo di cuore per il caloroso affetto che ci dimostra.
Le siamo infinitamente grati per l’accoglienza presso i locali diocesani di via Pizzi.
Sono uno strumento prezioso a sostegno della vita nascente.
Il centro sostiene tutte le donne, nubili o sposate, che per situazioni difficili sono in dubbio se accogliere e quindi proseguire la gravidanza. Vogliamo essere prima di tutto un centro di ascolto per dire a queste mamme: non siete sole, siamo qui con voi, lottiamo con voi, insieme ce la possiamo fare!

Un grazie a tutti i consacrati che oggi festeggiano la 18^ giornata mondiale della vita consacrata e a tutte le famiglie qui presenti per la 36^ giornata nazionale della Vita
La giornata della vita riguarda ogni momento e fase della vita e, in una famiglia, spesso convivono più generazioni dai più piccoli ai più anziani, ciascuna con le proprie ricchezze.
La famiglia è l’essenza della vita.

A tutti voi presenti abbiate cura di questo simbolo che vuole rappresentare la bellezza e la fragilità della vita dal suo inizio fino al suo termine.

Vi chiediamo di sostenerci innanzitutto con le vostre preghiere; ne abbiamo bisogno, le future mamme ne hanno bisogno. A chi di voi potrà, chiediamo di sostenerci mettendo a disposizione il vostro tempo. Ma alcune di queste mamme hanno bisogno anche di un concreto aiuto economico. Basta poco, basta una goccia. Ricordatevi: ciascuna delle vostre gocce può trasformarsi in un prezioso dono di vita.

Grazie, Eccellenza Reverendissima, per il suo sostegno e per la sua vicinanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *