Prima serata culinaria, protagonista la Locanda del Conte con il “pesce veloce del baltico”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

pesce veloce del balticoACQUAVIVA PICENA – L’Associazione Palio del Duca fa sapere che la serata Serata del pesce veloce del baltico” del 24 gennaio è stata spostata a Venerdì 31 Gennaio 2014 ore 20,00 presso la “locanda del conte” via Marziale 27  nel cuore del centro storico.
L’iniziativa ripropone le canoniche serate di arte culinaria a cadenza mensile in vista della XXVII Rievocazione Storica Sponsalia in programma Giovedi 31 Luglio, Venerdi 1 Agosto e Domenica 3 Agosto e del Palio dei Bambini Sabato 31 Maggio.

Al successo riscontrato nelle passate edizioni della Serata selvaggia, dell’Orto, Trionfo del Mare, del Sottobosco, del Baccalà e dell’Umido si è aggiunta la serata dello Spiedino piatto tipico Acquavivano.

Le serate di arte culinaria, create per organizzare il menù del banchetto nuziale medievale in programma per Domenica 3 Agosto 2014 a conclusione della XXVII Rievocazione storica “Sponsalia”, vengono riproposte ogni anno con  ricercati e succulenti menù medievali. L’arte della cucina esiste dalla notte dei tempi. Esse sono volte, innanzitutto, all’organizzazione rigorosa di tutte le complesse operazioni che portano, infine, alla realizzazione ed alla presentazione del piatto per il rituale del banchetto.

Durante il medioevo lo stomaco era considerato una sorta di pentola chiusa in cui i cibi si dovevano cuocere. Bisognava quindi rimuoverne all’inizio dei pasti il coperchio. A tal proposito nulla di meglio che incominciare con portate di frutta, ecco perché su tutti i menù del nostro Banchetto Nuziale trovate il trionfo di frutta.

Gli storici riportano in dettaglio, vivande gustose abbondanti e descrivono minuziosamente le sofisticate preparazioni culinarie servite sulle tavole medievali, si potrebbe provare la sensazione di essere capitati in una vera e propria epoca della cuccagna. Alcune di queste rare ricette vengono riproposte dall’Associazione Palio del Duca  senza snaturarne la veridicità storica, con particolare attenzione al gusto della nostra epoca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *