Appello per la pace in Siria

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SIRIA – Un appello per la pace in Siria, alla vigilia della Conferenza di Ginevra 2, è stato lanciato ieri dall’arcivescovo della diocesi londinese di Westminster, monsignor Vincent Nichols, da poco nominato cardinale da Papa Francesco. In una nota l’arcivescovo chiede ai fedeli di pregare affinché questo Paese “trovi conforto nella fine delle ostilità. Preghiamo perché i suoi figli, anche quelli in esilio, possano tornare ad una vita normale e siano toccati dalla misericordia di Dio”. “Preghiamo – aggiunge – perché coloro che parteciperanno ai colloqui facciano tutti gli sforzi per riportare pace e dignità e che tutte le famiglie possano ritornare nella loro terra. Chiedo a tutti gli uomini di buona volontà di pregare anche coloro che normalmente non levano lo sguardo ed il cuore a Dio”. Analogo appello arriva, sempre oggi, dal Consiglio mondiale delle Chiese che in una nota chiede la fine delle ostilità, l’apertura di corridoi umanitari ed un processo di pace per arrivare ad una pace giusta”. Il testo dell’appello è stato consegnato, a Ginevra, a Lakhdar Brahimi, rappresentante dell’Onu e della Lega araba dal segretario generale del World Council of Churches (WCC), il reverendo Olav Fykse Tveit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *