Spiegazione stemma episcopale di S.E. mons. Carlo Bresciani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Stemma Episcopale Mons. Bresciani

Lato sinistro dello scudo 

Nave: ricorda il Paese di nascita: Nave – è anche il simbolo della Chiesa – San Benedetto del Tronto è un importante porto di mare: quindi richiamo alla diocesi
Stella: Maria, madre della Chiesa. La patrona del Seminario di Brescia è “Maria Immacolata” ma indica anche la stella polare che orienta la navigazione della barca della Chiesa: Gesù
Azzurro: A causa della sua relazione con il cielo, l’azzurro simboleggia tutte le virtù più elevate, tra le quali devozione, fedeltà, castità, giustizia, santità.

Croce rossa centrale a doppio braccio: 
Croce centrale: la croce al centro rimanda al mistero pasquale di morte e resurrezione, mistero da cui la Chiesa trae la sua origine e la sua vita.
Doppio braccio orizzontale: richiama le SS. Croci di Brescia, la mia Chiesa di origine
Rosso: rimanda al sangue di Cristo. Dal costato di Cristo uscì sangue e acqua. Un nuovo richiamo alla Chiesa

Lato destro dello scudo 
Leonessa: ricorda Brescia la città, Brixia fidelis fidei et iustitiae. – il mio cognome, Bresciani, mi ricollega a Brescia

Motto 
Pro corpore eius. Tratto da Col 1,24: “a favore del suo corpo che è la Chiesa, di essa sono diventato ministro, secondo la missione affidatami da Dio verso di voi di portare a compimento la parola di Dio”. L’ordine episcopale è per il servizio alla Chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *