Un fantoccio infiamma la polemica: nuovo botta e risposta tra Camaioni e i commericianti truentini

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Il pinocchio - fantoccio (foto di Martinsicuro Informata)MARTINSICURO – Si riaccende la polemica tra l’amministrazione comunale e i commercianti truentini relativamente ai lavori di pulizia dell’arenile e riqualificazione della passeggiata devastate dalle rovinose mareggiate dei mesi scorsi. Il Sindaco Camaioni, in risposta ad una sarcastica letterina da parte dei commercianti posizionata nei pressi della buca antistante lo chalet Malu, aveva annunciato che i lavori sarebbero iniziati il 2 gennaio scorso e avrebbero riguardato il ripristino del marciapiede collassato in seguito agli eventi calamitosi del Ciclone Venere e nel consolidamento dello scarico a mare mediante il posizionamento di massi naturali.
Ad oggi, tuttavia, la situazione sembrerebbe statica. Gli operatori truentini denunciano il ritardo nella gestione dei lavori posizionando nei pressi della solita buca un Pinocchio di cartone dal naso lungo a memoria del celebre burattino. Sul capo del fantoccio è stata messa la foto dell’amministrazione comunale al completo, sulla pancia invece alcuni articoli di giornale di RivieraOggi.it con le dichiarazione del Sindaco dei giorni scorsi in merito al Piano Spiaggia, al Ciclone Venere e le considerazione della giunta Camaioni in merito all’ultimo consiglio comunale sul turismo. In ultimo, un ammonimento rivolto al Sindaco: “Lascia perdere Facebook! I ‘mi piace’ non sistemano. Dal 18/11/2013 ad oggi il nulla. Vergogna!”.
Il fantoccio è stato successivamente rimosso.

Il primo cittadino in un rinnovato botta e risposta sceglie di rivolgersi ai suoi interlocutori ancora una volta attraverso l’incriminato Social. “A dimostrazione dell’autenticità di quanto scritto lo scorso 23 Dicembre – comunica in una nota su Facebook Camaioni – ed al fine di confermare che da questa parte si comunicano soltanto notizie che risultano da atti ufficiali, ho il piacere di pubblicare la nota prot. 321317 del 19… Dicembre 2013 ricevuta dal Servizio Opere Marittime, invitando chi è sempre pronto a strapparsi le vesti ad ogni stormir di fronda ed a giudicare con grande superficialità il lavoro che si sta portando avanti, a documentarsi con attenzione sul significato dell’avverbio “presumibilmente”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *