Sabbat

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

18-gerusalemme

Di A.B.

TERRA SANTA – Entro le mura è la solita incredibile Babilonia. Anzi peggiore del solito! Sciami di mussulmani corrono alla spianata del Tempio, imperturbabili ebrei dagli inconfondibili e impeccabili abiti neri vanno al Muro , i soliti mercanti che ti buttano dentro i negozi, i pellegrini con le mani nei capelli…

Ma basta spostarsi di qualche centinaio di metri e tutto cambia. Gli autobus arabi circolano, ma vanno solo verso il Monte degli Ulivi. Nel resto della città tutto è fermo al punto che un gruppo di ciclisti corre tra le rotaie del tram. La stazione degli autobus è vuota, sotto le pensiline i bambini giocano beati. Un taxi abusivo, mi porta alla stazione centrale degli autobus un mega edificio a tre pian. Gli accessi sono tutti chiusi, fuori neanche un quadro orario: qui il sabato è sabato. E da noi purtroppo, non più vero che “ domenica è sempre domenica”. Qui anche il traffico è ridotto al minimo, nessun autobus partirà prima delle 18…

Mi salva un taxi collettivo arabo : Nazareth arrivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *