San Benedetto, partiti i lavori per i nuovi campi da rugby

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Rugby (foto d'archivio)SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco Giovanni Gaspari, accompagnato dai tecnici della ditta appaltatrice e dal presidente dell’Unione Rugby Pierluigi Camiscioni, ha svolto un sopralluogo in zona Agraria dove sono iniziati i lavori di pulizia da vegetazione spontanea e rifiuti dell’area comunale, delimitata ad est dagli edifici della zona SS. Annunziata e ad ovest dal tracciato autostradale, che ospiterà il complesso sportivo per la pratica del rugby.

I lavori sono eseguiti dalla Ecoservices, uno dei soggetti che, con l’Unione Rugby San Benedetto e Arteverde, fa parte dell’associazione temporanea di imprese (ATI) che si è aggiudicata la gara per l’esecuzione dell’impianto.

Questo intervento preliminare (seguirà la posa del terreno idoneo per la pratica sportiva) comprende anche l’eliminazione degli orti recintati che, negli anni, sono sorti su suolo pubblico senza autorizzazione.

E’ da ricordare che, proprio in adiacenza all’impianto da rugby, sono in fase di realizzazione le opere propedeutiche alla creazione di 50 spazi per altrettanti orti urbani che saranno assegnati tramite bando pubblico sulla base di criteri approvati nell’ultima seduta di Consiglio comunale.

Ricordiamo che l’impianto comprenderà il terreno da gioco in erba naturale omologato per disputare le partite della serie A, un campo di allenamento in terra battuta con illuminazione, spogliatoi, recinzione e servizi. Il costo complessivo è di 470 mila euro di cui 300 mila finanziati dal Comune e i restanti 170 mila sostenuti dalle imprese che hanno ottenuto l’appalto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *