Orario invernale di Trenitalia, le novità sulle tratte regionali

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
L'assessore regionale Luigi Viventi
L’assessore regionale Luigi Viventi

REGIONE MARCHE – Un nuovo collegamento serale da Fabriano ad Ancona, un nuovo collegamento mattutino da Ancona a Foligno, una nuova coppia di treni nella fascia serale (attualmente poco servita) tra San Benedetto – Ascoli e Ascoli – San Benedetto – Ancona.
Sono le principali novità previste dall’orario invernale di Trenitalia, in vigore dal 15 dicembre.
“Oltre alle novità introdotte da Trenitalia sulle rotte nazionali – evidenzia l’assessore ai Trasporti, Luigi Viventi – sono stati effettuati, dietro nostra richiesta, miglioramenti anche lungo la direttrice regionale, in alcuni dei punti in cui avevamo individuato criticità da superare.
I risultati conseguiti non esauriscono purtroppo le istanze giunte alla Regione da parte dell’utenza e da noi concordate con Trenitalia, ma sono il segno della nostra costante attività di confronto, spesso serrato, con l’Azienda, sui molteplici problemi riscontrati quotidianamente dai viaggiatori.

Permangono le difficoltà legate al sovraffollamento dei treni e alla vetustà di alcuni mezzi, problemi che speriamo di poter risolvere, almeno in parte, con l’introduzione di nuovi convogli elettrici, prevista a breve e con il completamento del programma di ristrutturazione concordato con Trenitalia”.
In particolare Trenitalia ha comunicato alla Regione che il nuovo orario prevede un collegamento serale Fabriano – Ancona (treno 21700) con partenza alle ore 19.50 e arrivo alle 20.58.
Nella direttrice opposta il treno 21663 partirà da Ancona alle ore 5.05 e arriverà a Foligno alle 7.05, permettendo, di fatto, una ulteriore possibilità di collegamento mattutino da Ancona a Roma con cambio a Foligno per l’IC 531 (arrivo a Roma ore 8.56).
La nuova coppia di treni 7023 San Benedetto – Ascoli Piceno (partenza 20.05 – arrivo 20.46) e 7026 Ascoli Piceno – San Benedetto – Ancona (partenza 20.50 – partenza a San Benedetto 21.29 – arrivo 22.35) consentirà di conseguire un duplice obiettivo: la sostituzione, con treno, della corsa delle ore 20.05 su Ascoli, attualmente fatta con bus e di attivare un nuovo collegamento Ascoli – Ancona, in unione con l’attuale treno 21716, finora originario da San Benedetto del Tronto. Un’altra novità è rappresentata dalla realizzazione di due nuove coincidenze, a San Benedetto del Tronto, dai treni IC 613 proveniente da Bologna e dal treno R 12060 proveniente da Pescara, con l’ultimo collegamento serale per Ascoli (treno 7023).

Da segnalare, inoltre, il posticipo e la velocizzazione della traccia oraria del treno 11606 per Ravenna, con partenza da Ancona (anziché Ancona Marittima) alle 18.08.
Infine, le partenze dei treni regionali Ancona – Pescara avverranno al minuto “40”, per consentire un distanziamento maggiore delle tracce orarie dei treni Regionali rispetto a quelle dei treni Intercity e Frecciabianca, a beneficio di una maggiore regolarità di marcia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *