Gli alunni della Marchegiani “Tuttinisieme” per il sociale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

cooperativa scuola marchegiani
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si chiama “TUTTINSIEME” ed è un’associazione cooperativa scolastica creata dagli alunni della classe quinta A della scuola primaria “Marchegiani” del Paese Alto. L’idea è nata attraverso l’adesione al progetto regionale “Crescere nella cooperazione” della Banca di Credito Cooperativo delle Marche.

L’associazione cooperativa è stata presentata ieri, martedì 10 dicembre, alla presenza del sindaco Giovanni Gaspari, del consigliere Sergio Pezzuoli, del rappresentante della Banca Picena Truentina Graziano Collini e della dirigente Stefania Marini.

Gli alunni della scuola sono impegnati in tanti progetti di solidarietà tra i quali anche uno patrocinato dall’Amministrazione comunale e realizzato dall’Associazione “Terre des Egales” che sta costruendo una scuola in Senegal. Questa cooperativa va nella direzione di promuovere azioni sociali similari.

L’idea è nata in occasione della Prima Comunione, quando i bambini della quinta A hanno raccolto una somma frutto delle loro rinunce e di piccoli servizi svolti in casa “a pagamento” e l’hanno impegnata per sostenere la costruzione di una Casa Famiglia in Uganda promossa dall’associazione “Buona Comunicazione” di cui è presidente Umberto Capriotti, zio di una delle alunne della scuola. Capriotti ogni anno regala ai bambini un calendario dell’associazione “Baule dei Sogni” di cui fa parte come volontario dove sono riprodotte le immagini di clown che vanno negli ospedali pediatrici del territorio e fanno sorridere e divertire bambini gravemente malati.

Gli alunni della quinta A hanno deciso di destinare anche i soldi raccolti dalla cooperativa al progetto di costruzione della casa famiglia in Africa e hanno coinvolto i compagni della quinta B, già impegnati in altre iniziative di solidarietà come l’organizzazione di una festa presso la casa famiglia Santa Gemma.

Così l’associazione cooperativa da 19 soci è cresciuta fino a raccoglierne 39. Dopo aver avviato il percorso per giungere alla costituzione della Cooperativa, i bambini, seguiti da Andrea Alesi e dalle insegnanti, hanno tenuto assemblee per l’elezione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale.

I due organismi sono così composti: Alessandro Bruni (Presidente), Angelica Liberati (vicepresidente), Sara Caselli, Elisa Giuli, e Claudia Fabioneri (segretari), Lorenzo Di Arcangelo, Elisa Spaccasassi e Davide Zinnia (tesorieri), Federico Tansella, Anna Buonarrota, Eleonora Curi, Alessia Lunerti e Daniel Napolitano (presidente e consiglieri sindaci del Collegio Sindacale).

Tra le iniziative che la cooperativa porterà avanti ci sono una pesca di primavera con in palio premi realizzati dai bambini e uno spettacolo di clowneria dal titolo “Circo Solidale” in cui ogni alunno farà divertire il pubblico improvvisandosi clown, equilibriste o giocoliere.

A breve si aprirà anche una campagna di promozione per cercare soci, sovventori, sponsor e quanti vorranno sostenere le attività. Circa il 50% degli utili della cooperativa andranno alla costruzione della Casa Famiglia, il 25% all’acquisto di beni necessari alla scuola e il restante 25% sarà usato per organizzare la festa di fine anno e celebrare la conclusione dell’iter scolastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *