Festa della venuta a Loreto ci sara il Card. Bertello

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Loreto 99

Per la solennità mariana della Venuta (10 dicembre) si prepara, a Loreto, un ricco calendario di iniziative culturali e religiose, che culmineranno, il 9 dicembre con la veglia, in piazza della Madonna, a cui prenderà parte il cardinale Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato per lo Stato della Città del Vaticano, che presiederà anche la celebrazione eucaristica del giorno seguente.
Gli eventi cominciano oggi alle 18, nella sala Paolo VI dove si svolgerà il convegno “Le guarigioni a Loreto: documentazione storica e medica”, seguito dall’inaugurazione ufficiale dell’Osservatorio medico “Ottaviano Paleani”.
Il 7 dicembre
, nel medesimo luogo Manuel De Sica presenta il suo libro “Di figlio in padre”. Seguirà proiezione del film “La porta del cielo” (1944) di Vittorio De Sica.
Sebbene girato interamente a Roma, il film, proiettato ora per la prima volta a Loreto, è dedicato alla città mariana e in particolare ai suoi pellegrini.
L’8 dicembre sarà inaugurata la nuova illuminazione della Libreria Santa Casa
; lo stesso giorno, nel pomeriggio, presso la basilica della Santa Casa monsignor Giovanni Tonucci, arcivescovo prelato di Loreto, presiederà la celebrazione eucaristica. 

Il Comitato del pellegrinaggio a piedi Macerata-Loreto rinnova anche quest’anno la tradizione di accendere un falò in piazza a Macerata, il 9 dicembre, per la festa della Venuta della Santa Casa di Nazareth a Loreto.
Per l’occasione sarà anche annunciata ufficialmente la data del prossimo pellegrinaggio a piedi, giunto alla 36ª edizione.
L’evento comincerà alle 19 con la celebrazione della Messa nella cattedrale di san Giuliano a Macerata, presieduta da monsignor Giancarlo Vecerrica, vescovo della diocesi di Fabriano-Matelica e ideatore del pellegrinaggio. A seguire una fiaccolata fino a piazza della Libertà dove verrà acceso il tradizionale falò. “Il Comitato Pellegrinaggio – dicono gli organizzatori – invita tutti a partecipare a questo gesto semplice ma ricco di significato, per ricordare insieme l’avvenimento che muove ogni anno migliaia di pellegrini a mettersi in cammino: la Venuta della Santa Casa di Nazareth, delle pietre sante dove la Madonna ricevette l’Annuncio dell’Angelo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *