VIDEO Il nuovo Vescovo Carlo in Diocesi per un prima visita “segreta”, Vescovo Gestori: “Grazie Santità per questo dono”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

VIDEO INTERVISTA AL NUOVO VESCOVO CARLO

Visita Vescovo Carlo

DIOCESI – Sabato 30 novembre il nuovo Vescovo Carlo ha visitato diversi luoghi della diocesi e ha preso i primi contatti personali con gli uffici di curia.

Ad accoglierlo il Vescovo Gestori, il Vicario generale Don Romualdo Scarponi, il cancelliere Don Armando Morriconi e l’economo della diocesi Don Federico Pompei.

Il nuovo Vescovo Carlo ha ascoltato la presentazione fattagli dal gruppo d’accoglienza e poi, insieme con esso, ha visitato la Cattedrale della Madonna della Marina.

Il Vescovo Gestori ha dichiarato: “Ho scritto a Papa Francesco per ringraziarlo del grande dono che ha fatto alla nostra Diocesi. Il Vescovo Carlo è la persona giusta al momento giusto. Preghiamo insieme per lui”.

Vi illustriamo il programma su cui si sta lavorando per l’accoglienza del 19 gennaio, anticipando che, essendo un bozza, gli orari e i luoghi potrebbero subire cambiamenti.

Primo pomeriggio Arrivo a Cupra Marittima
Accoglienza dai malati e dalle famiglie.
Presente il Vicario Generale Mons. Romualdo Scarponi ed il Sindaco di Cupra Marittima Domencio D’Annibali

Porto di San Benedetto del Tronto
Incontro con mondo del lavoro

Piazza Matteotti
Incontro con i giovani

Luogo da definire
Incontro con le autorità locali

Chiesa Cattedrale Madonna della Marina
Incontro con il Vescovo Gestori che concelebrerà la Messa.
Celebrazione e incontro con i fedeli

Vedi anche:
–  Il nuovo Vescovo Bresciani “Vengo contento nella mia Chiesa di San Benedetto”

– “Pro corpore eius”

– FOTOCRONACA Visita al nuovo Vescovo Bresciani

– Vescovo Carlo Bresciani rivolgendosi ai sacerdoti della nostra Diocesi “Che cosa ci è chiesto?”

– VIDEO I volti le emozioni e i luoghi, rivivi la visita al nuovo Vescovo Carlo Bresciani

– VIDEOINTERVISTA Al nostro nuovo Vescovo, Mons. Carlo Bresciani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *