Slow Food Marche premia ASSAM

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Assam

REGIONE MARCHE – L’Assam è stata insignita del Premio per la biodiversità nell’agroalimentare delle Marche.
Il riconoscimento è stato ritirato dall’amministratore unico, Gianluca Carrabs, in occasione dell’inaugurazione della 17a edizione della Festa della Cicerchia a Serra de’ Conti.
Il premio viene assegnato a persone o istituzioni impegnate nella promozione della biodiversità agraria nelle Marche. Quest’anno la Giuria ha decretato vincitori gli “agricoltori custodi”, figura istituzionalizzata e definita dalla legge regionale n. 12/2003 (“Soggetto pubblico o privato che a qualunque titolo provvede alla conservazione delle risorse genetiche a rischio di estinzione iscritte nel Repertorio regionale”).
La consegna è avvenuta nell’ambito della serata dedicata all’incontro internazionale fra comunità del cibo di Serra de’ Conti e Koper, nell’Istria slovena.
“Questo premio – spiega Carrabs – va alla sinergia istituzionale posta in essere da tre soggetti: la Regione Marche che nel 2003 ha legiferato in merito, l’ASSAM che seleziona e supporta gli agricoltori custodi e a loro che quotidianamente conservano, tutelano e valorizzano la biodiversità”.
Il premio è stato consegnato simbolicamente all’Assam – Agenzia per i servizi settore agroalimentare delle Marche – perché gestisce e coordina la rete di conservazione delle risorse genetiche, dopo una scrupolosa valutazione e attestazione dei requisiti. Il riconoscimento valorizza il ruolo dei contadini e allevatori che, selezionati in base a un bando pubblico, custodiscono – quindi conservano e tramandano – specie vegetali e animali appartenenti al Repertorio regionale del patrimonio genetico autoctono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *