Diamo la cittadinanza a minori stranieri

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

bambiniIn occasione del 20 novembre, Giornata dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e 24° anniversario della relativa Convenzione, Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) e Unicef Italia coinvolgeranno il maggior numero possibile di Comuni su due azioni: approvazione di una delibera comunale che disponga il conferimento della cittadinanza onoraria ai minori di origine straniera nati e/o viventi sul territorio comunale, e adesione alla catena umana organizzata dai Comitati regionali e provinciali Unicef che unirà simbolicamente tutta Italia sul tema della cittadinanza. La tutela dei diritti dei minori di origine straniera e la semplificazione delle procedure per il conseguimento della cittadinanza italiana da parte dei minori figli di genitori stranieri sono temi su cui Anci è impegnata da tempo e tra gli obiettivi che Unicef Italia persegue dal 2010 con la campagna “Io come tu. Mai nemici per la pelle”. La catena umana (ragazzi, scuole, rappresentanti delle istituzioni) si farà portavoce della campagna. La cittadinanza onoraria “ai minorenni di origine straniera che vivono in Italia” vuole “diventare la premessa per una effettiva riforma della Legge 91/1992”, spiega il presidente di Unicef Italia Giacomo Guerrera, secondo il quale ad oggi, “oltre 200 Comuni hanno già deliberato o si sono impegnati” a promuoverla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *