VIDEO Rivivi la giornata della nomina di Mons.Bresciani con tutti gli articoli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Don Romualdo e Gestori

DIOCESI –  4 novembre, giorno in cui si festeggia San Carlo Borromeo, patrono della Lombardia. Mons. Carlo Bresciani, 64 enne natìo di Nave, centro di 11000 abitanti alle porte di Brescia, è il nuovo Vescovo della Diocesi di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto.
Succede a Gervasio Gestori, anch’egli lombardo e Pastore per diciassette anni.
Mons. Bresciani è stato, prima della nomina di Papa Francesco a capo della Chiesa Truentina, il rettore del Seminario Vescovile Diocesano “Maria Immacolata” di Brescia.
Dal 1997 al 2004 è stato Direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Università Cattolica. Dal 2004 è Consultore della Congregazione per l’Educazione Cattolica, il “Ministero dell’Istruzione” del Vaticano. Inoltre, si tratta di una figura particolarmente attiva e competente nel campo della psicologia.
La nomina Papale del nuovo Pastore è stata annunciata puntualmente a mezzogiorno dal Vescovo Gestori, in una Cattedrale gremita come non mai in questo primo lunedì di novembre sambenedettese.
Una mattinata che resterà nella storia diocesana, non soltanto per l’annuncio, ma anche per altri eventi, accompagnati dal festoso suono delle campane di tutte le chiese Diocesane, dalla Menocchia alla Vibrata, passando per i Monti Gemelli e Sibillini.
In primo luogo, il messaggio del Vicario Generale, mons. Romualdo Scarponi, che prendendo spunto da “Cuore a Cuore”, la bellissima raccolta di omelie del Vescovo Gervasio, ha ringraziato il Vescovo a nome di tutti i presbiteri e di tutti i fedeli, per tutto quello che ha compiuto e realizzato nei diciassette anni al servizio della Chiesa Truentina. Un lunghissimo applauso ha testimoniato l’amore della diocesi al vescovo Gervasio. In secondo luogo, subito dopo l’annuncio, Mons. Gestori ha letto il saluto di Mons. Bresciani alla nostra Diocesi. Un bellissimo messaggio, che partendo dal Libro dell’Apocalisse, indica la comunità diocesana come il luogo in cui le energie e la collaborazione di tutti sono indispensabili, dai bambini agli anziani. Il Vescovo Gervasio, divenuto emerito, continuerà a guidare la diocesi in qualità di Amministratore Apostolico fino alla presa di possesso del suo successore; il primo atto di governo in questa nuova veste è stato il provvedimento di conferma di tutti gli incarichi diocesani.

Eccellenza, qual è il ricordo più bello dei diciassette anni alla guida della Chiesa Truentina?
“E’ difficile dirlo, perché sono tanti. Davvero belli. Ho detto nella comunicazione ufficiale che questa Chiesa è splendida, veramente, per il clima, per i prodotti, le colline, le parrocchie, le realtà ecclesiali, la gente, accogliente. E quindi sono tutte cose belle che custodiscono il cuore e per le quali pregherò questi anni che il Signore mi darà, con un po’ di nostalgia e con tanti rendimenti di grazia al Signore, per diciassette anni vissuti qui per servire e per amare con tante speranze e con tantissima gioia”.

Leggi anche:

– Mons. Carlo Bresciani è il nuovo vescovo diocesano

– RIVIVI L’Annuncio del Vescovo

– FOTOGALLERY Annuncio Vescovo Mons. Carlo Bresciani

– Confermati tutti gli incarichi

– Vescovo Gestori: “Esprimo il mio sincero amore fraterno per la persona del nuovo Vescovo”

– Le prime parole di Mons. Bresciani alla nostra Diocesi

– Il Video dell’annuncio avvenuto nella Diocesi di Brescia

– VIDEO Intervista al nuovo Vescovo Bresciani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *