Convegno: usura bancaria, come accorgersene con la “iena”Pelazza a Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

luigi pelazza

GROTTAMMARE – “Promesse usurarie nei contratti di mutuo e di leasing: come accorgesene”. Se ne parlerà domani, mercoledì 6 novembre, presso la sala Kursaal con la “iena” Luigi Pelazza ed i professionisti dell’associazione Diritto ai Diritti (17.30).

L’incontro, organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale che ha esteso l’invito anche alle autorità territoriali, è aperto a tutta la cittadinanza, dall’imprenditore alle prese con contratti di leasing al cittadino titolare di un mutuo sulla casa.

Presidente onorario dell’associazione diritto ai diritti, Luigi Pelazza approfondirà dal vivo i temi dell’usura e dell’anatocismo bancario che sono stati oggetto di alcuni servizi trasmessi dal programma “Le Iene”, amplificando l’idea dell’associazione di portarli a conoscenza in tutta Italia. Quello di domani è il primo evento promosso dall’associazione lombarda nelle Marche.

 

Diritti al Diritto è un’associazione senza scopo di lucro nata a Vimercate (MB) sulla scia dei servizi trasmessi dalle “Iene”. L’associazione si avvale di una rete di tecnici e periti di prim’ordine, avvocati con esperienza nel settore bancario, strutture associative consolidate e rinomate che già operano sul territorio da tempo. Professionisti in grado di illustrare gli strumenti a disposizione del cittadino per avere ragione di fronte a strutture, come quelle bancarie, che di fatto a volte operano sul filo della legalità.

La principale finalità dell’associazione è quella di assistere, aiutare e risolvere questioni spinose avvalendosi di professionisti del settore con i quali ha stabilito delle convenzioni, per offrire ai propri iscritti la stessa possibilità di reagire e pretendere i propri diritti con spese accessibili e, nei casi più estremi, a titolo gratuito dopo attenta valutazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *