Le prime parole di Mons. Bresciani alla nostra Diocesi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Vescovo Bresciani

DIOCESI – Il saluto di Mons. Carlo Bresciani alla nostra Diocesi: “Un cordialissimo saluto e un abbraccio di pace a tutti nel Signore Gesù.
“Ecco sto alla porta e busso. Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre Ia porta, io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me” (Ap 3,20)

Prendo a prestito queste parole dell’Apocalisse per dire il mio atteggiamento in questo momento busso alla porta della diocesi chiedendo di essere accolto come mandato dal Signore Gesù, attraverso la bontà del nostro S. Padre, il Papa Francesco.
Da parto mia, vi ho già accolti con gioia come grande e prezioso dono dl Signore e ne rendo grazie a Dio e al S. Padre che mi ha voluto a guida di questa diocesi a me già cara nel Signore

Lascio una Chiesa quella bresciana, che ho amato intensamente e ella quale ho donato fino ad ora la mia vita Vengo a voi con gioia. Non porto progetti miei, ma la disponibilità piena a seguire il mandato di Gesù “pasci i miei agnelli, pasci le mie pecorelle” questo solo desidero.

Siamo chiamati e percorrere insieme un tratto di cammino, custodendo le sante tradizioni dei nostri padri nella fede, ma anche guardando con fiducia e speranza alle mete che il Signore ci pone davanti e alle molte sfide che il mondo di oggi in veloce cambiamento ci presenta  Non siamo soli, il Signore ci accompagna” sempre, nella gioia e nella fatica Egli è sempre fedele compagno di viaggio Lui ci indicherà la strada. Questa certezza ci sostiene e ci conforta. Questa è la nostra forza il crocifisso risorto, vivo e operante in mezzo a noi attraverso il suo santo Spirito.

In questo cammino da fare insieme, abbiamo bisogno delle energie di tutti: bambini, adolescenti, giovani, adulti, anziani, ammalati, sacerdoti, consacrati e consorelle; sopratutto abbiamo bisogno della preghiera incessante delle sorelle contemplative a cui in modo particolare il mio affettuoso saluto.

Chiedo a tutti di pregare per me e per la nostra Chiesa di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto.
È un dono quello della preghiera, di cui sento molto il bisogno, soprattutto in questo periodo.

Un cordiale e fraterno saluto a S. E. Mons. Gervasio Gestori che per 17 anni ha retto la diocesi con la passione del pastore. Sono sicuro che continuerà ad accompagnarci con la preghiera e l’affetto di sempre.

Per intercessione di S. Benedetto Martire, di Santa Maria della Marina e di S. Carlo Borromeo mio patrono di cui oggi ricorre la memoria liturgica imploro dal Signore per me e per tutti voi, la sua consolatrice benedizione”.

Brescia, 4 novembre 2013 memoria di S. Carlo Borromeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *