FOTOGALLERY Facciamo festa insieme ai Santi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

 

GROTTAMMARE – I Bambini dell’Acr di Grottammare, venerdì primo novembre, hanno vissuto una bellissima giornata intensa di preghiera, condivisione e di festa.

Per loro è ripreso ufficialmente il cammino associativo, Lorenzo Felici dichiara: “Per l’A.C.R. Il mese del ciao è il primo periodo dell’anno nel quale si accolgono i “nuovi arrivati” e si ritrovano i vecchi ragazzi per ripartire insieme… e quale occasione migliore una bella festa tutti insieme dai piccolissimi al gruppo 12/14, dal gruppo 6/8 al gruppo 9/11?”

La giornata dei ragazzi dell’Azione cattolica è iniziata con il ritrovo presso la Chiesa di San Pio V alle ore 10.30, dopo un momento comunitario, hanno preso parte alla Santa Messa che è stata celebrata da Don Guido Coccia.

Don Guido Coccia durante l’omelia grazie all’ausilio del microfono portatile è sceso dall’ambone è ha dialogato con i bambini dell’Acr che si erano posizionati davanti all’altare.
Don Guido: “La festa è più bella quando si è in tanti e si condivide il momento di gioia.
Oggi i ragazzi dell’Azione cattolica di Grottammare riprendono ufficialmente il loro cammino con la “festa del Ciao”.
Prima di entrare in Chiesa i bambini hanno conosciuto diversi Santi, prendendone uno ciascuno da un cestino preparato dagli educatori.
Bambini sapete perché i Santi sono tanti?
Sono tanti perché sono tante le persone che hanno risposto alla chiamata di Dio per fare festa.
Secondo voi, anche i bambini possono diventare Santi?
Si perché siete stati battezzati ed anche noi siamo chiamati ad esserlo.
Santo è colui che ha bisogno degli altri e della comunità, perché si prega Dio non soltanto nella propria stanza ma anche insieme agli altri.
I santi ci hanno dato l’esempio di come si può essere gioiosi anche nelle difficoltà se si è vicini a Gesù.
Perché oggi avete accettato l’invito a questa festa?
Perché Dio ci chiama per essere felici.
Gesù attraverso il Vangelo ci dice: “Rallegratevi ed esultate”.
Oggi i Santi in cielo stanno festeggiando e ci invitano a seguire Gesù per essere felici come loro.
L’essere Santi non vuol dire diventarlo all’ultimo momento, ma bensì è un percorso che dura tutta la vita, perché si diventa Santi ogni giorno. Questa è la Santità, vuol dire essere felici!”
La giornata è poi proseguita presso la palestra delle scuole medie, dove i ragazzi hanno vissuto momenti di riflessione e si sono divertiti con la musica e i giochi organizzata dall’equipe educatori A.C.R.

Raccontateci anche la vostra Festa del Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *