Fiera di San Martino, tra tradizione e storia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

conferenza stampa San Martino 2013

GROTTAMMARE – Presso la sala di rappresentanza del Comune, è stata presentata alla stampa locale nella sua interezza, l’edizione 2013 della Fiera di San Martino, che il 9, 10 e 11 novembre, “bloccherà” l’intera marina grottammarese, riempiendola di visitatori e di tutti quei grottammaresi che proprio in occasione della fiera, tornano da luoghi lontani.

Il 10 e l’11 saranno i due giorni legati alla fiera, ma la grande novità è data dall’evento del 9 novembre. Infatti, all’aspetto commerciale ed enogastronomico rappresentati dai 411 spazi, si aggiungerà un tassello di grande fascino, che ingrandirà l’interesse alla seconda fiera marchigiana per importanza. Si tratta della Sfilata del Capitano del Popolo, che assieme allo Sbarco Di Papa Alessandro III, rappresenteranno gli eventi annuali che faranno da tramite alla quaterna 6+5+6+11, rappresentante gli intervalli di tempo tra una Sacra Giubilare e l’altra (La Sacra Giubilare cade ogni volta che è il 1 luglio capita di domenica).

Il Capitano del Popolo è una figura che oltre alla Sacra è legata alla Fiera di San Martino. Eletto dal consiglio cittadino, comandava le milizie urbane e presiedeva la Fiera. Il Capitano restava in carica fino alla Sacra Successiva. La sfilata, sotto la cura dell’Associazione Presepe Vivente, sarà un vero e proprio corteo in costumi d’epoca, che partirà alle ore 17.30 da Piazza San Pio V, passando per Piazza Fazzini per il reclutamento delle milizie urbane, per poi giungere presso il giardino comunale per la solenne apertura della fiera e per l’accampamento militare, sotto l’egida dell’associazione Orme del Tempo di Lapedona (FM).

La sfilata del Capitano del Popolo non sarà l’unico evento. Da segnalare, nel corso della fiera, il tradizionale Chiosco della Pace, in programma domenica 10 dalle ore 10 alle 19, a cura della Consulta per la Fratellanza Tra i Popoli e volto a promuovere la Pace e i Diritti Umani. L’aspetto enogastronomico sarà composto dalla degustazione del Vino Novello e dagli stand gastronomici, entrambi ubicati presso il Parco delle Rimembranze.

Come scritto in precedenza, 411 saranno gli spazi concessi, per una superficie espositiva pari a 9150 mq.

Alla conferenza hanno partecipato Fabrizio Rosati, in seno all’Associazione Presepe Vivente, l’Assessore al Commercio Lorenzo Rossi e il Primo Cittadino Enrico Piergallini. Nelle parole delle autorità, grande risalto è stato dato all’aspetto della Comunicazione. Infatti, è stato stampato un dépliant con tutte le informazioni utili e la mappa della Fiera di San Martino.

Sempre nel corso della conferenza, sono state esaminate le norme e le competenze in relazione al trattamento degli animali e alla condotta degli operatori che vendono animali vivi.

Concludiamo, con alcune informazioni. Per chi non volesse prendere la macchina, è attivo un servizio di Bus Navetta Gratuito da San Benedetto del Tronto (percorso Ballarin-Kursaal) e da Cupra Marittima (percorso Piazzale Libertà-Stazione). Le principali aree di parcheggio saranno presso la Stazione e Tesino Village.

Appuntamento il 9, 10 e 11 novembre per la Fiera di San Martino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *