VIDEO: Bella, gioiosa, fragile, terribile, feconda e fecondatrice, la “sorella acqua” di Monsignor Menichelli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

20131026122729(1)

Vedi anche: VIDEO Turismo e acqua, proteggere il nostro futuro!

SARNANO – “Laudato si’ mi Signore, per sor’Acqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta”, Monsignor Menichelli, Arcivescovo di Ancona-Osimo, ha aggiunto altri aggettivi alla sorella acqua cantata nel “Cantico delle Creature” di San Francesco d’Assisi. Tali aggettivi sono: bella, gioiosa, fragile, terribile, feconda e fecondatrice. Ecco la sua testimonianza:

“Abbiamo svolto questa mattina a Sarnano un convegno sul turismo e l’acqua, un binomio che sembra poco sposabile, ma in realtà è diventata l’occasione per confrontarci sul modo per custodire questo bene prezioso che è l’acqua, anche in rapporto all’utilizzo che se ne fa sul territorio, in occasione del moltiplicato turismo. Le idee fondamentali che sono venute fuori sono queste: anzitutto custodire questo dono, renderlo fruibile per tutti e aiutare l’acqua ad essere buona. Abbiamo parlato anche degli aggettivi che San Francesco dice dell’acqua, ma abbiamo aggiunto appunto l’aggettivo che l’acqua può essere anche terribile, ma allora bisogna aiutare il territorio a far sì che l’acqua che fruisce qualche volta anche impetuosa, sia ben protetta e sempre utile all’ambiente. L’altro elemento che è venuto fuori è come rendere il nostro turismo più accettabile, più godibile e più orientato allo stare bene, al bene-essere. Sono venute fuori delle idee che speriamo possano poi essere realizzate con serenità, con fiducia e con prospettive buone. L’occasione di salutare tutti voi con affetto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *