Il dialogo interreligioso riparte anche dai giovani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ASSISI GIOVANI

Il dialogo tra le religioni riparte dai giovani e si assume la “volontà e l’impegno” di “dissipare la diffidenza e sviluppare collaborazione e solidarietà”. Tre associazioni giovanili di matrice ebrea, cattolica e musulmana, si fanno oggi pomeriggio protagoniste del primo di una serie di incontri a carattere interreligioso scegliendo come tema di riflessione “L’amore secondo l’ebraismo, il cristianesimo e l’islam”.
A promuovere l’incontro all’Università degli Studi di Milano sono le associazioni Fuci (Federazione universitaria cattolica italiana), Coreis (Comunità religiosa islamica italiana) e Ugei (Unione giovani ebrei d’Italia). “La diversità religiosa e culturale – scrivono in una nota congiunta di presentazione dell’iniziativa – deve essere valorizzata come risorsa e ricchezza inestimabile per superare la diffidenza e i conflitti, verso la costruzione di una società pluralista in particolare per i giovani, fondamentali attori dell’educazione interculturale”. I rappresentanti delle tre associazioni ritengono “fondamentale sviluppare il già esistente dialogo interreligioso e promuovere la convivenza e la coesione sociale nella nostra città che sempre più diventa multietnica e multireligiosa” ed hanno così deciso di “dare luogo a una rinnovata collaborazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *