Arrestata banda di ladri acrobati

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

polizia

PROVINCIA – La Squadra Mobile di Teramo, in collaborazione con la Squadra Mobile di Ascoli Piceno ha concluso ieri sera con l’arresto di tre cittadini albanesi, un’altra operazione contro le bande dedite ai furti di appartamento.

L’attività di Polizia Giudiziaria è scaturita dalla segnalazione del furto di un’autovettura Renault Laguna , asportata il 23 settembre 2013 a Castorano (AP) da parte di ignoti nel corso di un furto in abitazione.

I successivi accertamenti investigativi condotti dai poliziotti, portavano ad individuare l’autovettura parcheggiata in località Alba Adriatica (TE).

Nella decorsa serata i predetti a bordo del veicolo in argomento, si dirigevano, per colpire in provincia di Fermo.

Specializzati nella tecnica dell’arrampicamento, entravano all’interno di un appartamento di Porto S. Elpidio, lasciato momentaneamente incustodito dai proprietari.

Dopo essere saliti al 1° piano attraverso i discendenti, entravano all’interno della stanza da letto ove indisturbati, asportavano da un cassetto circa 1.300 euro in contanti, un orologio in oro e gioielli vari.

Mentre si stavano allontanando dall’abitazione, venivano sorpresi dal proprietario il quale veniva minacciato da uno dei tre con un cacciavite di grosse dimensioni.

Le ricerche subito avviate dell’autovettura Renault Laguna consentivano di intercettare l’auto e i tre albanesi venivano bloccati in Alba Adriatica (TE) mentre effettuavano il cambio dell’autovettura da quella rubata ad altra “ pulita”.

A seguito della perquisizione al mezzo si rinvenivano, oltre alla refurtiva, anche arnesi atti allo scasso, guanti e torce.

Dopo le formalità di rito i tre arrestati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Teramo a disposizione dell’A.G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *