Due tartufi Marchigiani a Letta e a Obama

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Spacca Letta

REGIONE MARCHE – Un dono simbolo dell’eccellenza e della qualità della vita e dell’ambiente, testimone di pregio e valore delle Marche nel mondo: il tartufo bianco è il dono consegnato dal presidente della Regione, Gian Mario Spacca, al premier Enrico Letta durante l’incontro privato che si è tenuto questa mattina nell’ambito del vertice intergovernativo Italia Serbia. Sono due i tartufi donati, di Acqualagna e di Sant’Angelo in Vado, quest’ultimo è destinato al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, che Letta incontrerà domani a Washington dove verrà ribadito lo strettissimo legame tra Stati Uniti e Italia. Tra i temi di comune interesse che verranno affrontati alla Casa Bianca, proprio la promozione della crescita economica e il sostegno alla liberalizzazione del commercio internazionale. Il tartufo bianco marchigiano sarà di ottimo auspicio per la promozione e commercializzazione a livello internazionale dei prodotti italiani. I due tartufi marchigiani sono stati raccolti questa notte dai cercatori di Sant’Angelo in Vado e Acqualagna e sono stati certificati dal Centro Sperimentale di Tartuficoltura regionale, nato per incrementare la produzione dei tartufi e da anni centro di riferimento per la tartuficoltura. Anche i cofanetti che contengono i due tartufi bianchi sono segno della qualità e della creatività regionale, realizzati con raffinatezza dalle mani degli artigiani di Urbino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *