Successo per la camminata del Santo Patrono

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

camminata

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Successo per l’iniziativa “Camminata di Sudentre” – “Camminata del Santo Patrono” che si è svolta venerdì 11 ottobre in occasione delle festività di San Benedetto Martire, patrono della città.

Sono state numerose, infatti, le persone che hanno aderito all’invito dell’Unione Sportiva Acli e del comitato organizzatore della festa di San Benedetto Martire, per fare una camminata, di circa un’ora per le vie nei pressi della chiesa dedicata al santo patrono della città.

Il percorso è stato suggestivo, caratteristico, originale ed ha permesso ai partecipanti (tra cui persone provenienti da persone limitrofi) di conoscere luoghi di San Benedetto del Tronto nei quali non si erano mai recati.

Il percorso attraversato è stato il seguente: via Manara, via Madonna della pietà, via conquiste, via case nuove, via Impastato, via porta antica, piazza Alighieri, via forte, via dei bastioni, via Fileni, Via Voltattorni, via dei neroni, via Rossini, via del consolato e piazza Bice Piacentini.

I partecipanti alla camminata sono stati poi ricevuti da mons. Romualdo Scarponi, parroco della chiesa di San Benedetto Martire, che ha spiegato nei dettagli la storia del patrono della città e della chiesa ed ha infine benedetto questi speciali pellegrini che, con una camminata, hanno voluto rendere omaggio a San Benedetto Martire.

All’iniziativa ha partecipato anche l’assessore comunale alla mobilità Luca Spadoni ed il via è stato dato anche dai rappresentanti del comitato organizzatore della festa del patrono che hanno voluto omaggiare i partecipanti di un ricordo della manifestazione.

La “Camminata del Santo Patrono” rientra nel più ampio progetto “Salute in cammino” che l’Unione Sportiva Acli Marche, in collaborazione con i comitati di quartiere e con alcune associazioni sportive dilettantistiche, sta realizzando a San Benedetto del Tronto per promuovere il movimento come strumento di socializzazione e di promozione di uno stile di vita maggiormente sano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *