Edio Costantini presenterà il suo ultimo libro “Uno sport per l’uomo aperto all’assoluto”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

sport

ROMA – Questa è l’interrogativo che Edio Costantini si pone nel suo ultimo libro “Uno sport per l’uomo aperto all’assoluto” (Edizioni AVE 2013) che verrà presentato venerdì 11 ottobre alle ore 11,00 presso la sede dell’Istituto per il Credito Sportivo.
Una domanda profonda e schietta che l’autore porge a tutti i cristiani impegnati nello sport, avvalendosi delle riflessioni svolte nella Scuola di pensiero da cui il volume prende il titolo, nata tre anni fa con l’obiettivo di formare una nuova classe di dirigenti sportivi e di allenatori al motto di educazione e cultura.

Il quesito, arricchito dei preziosi contributi di eminenti personalità della Conferenza Episcopale Italiana ed esponenti dell’associazionismo e della cultura, viene rivolto anche a tutto il sistema sportivo del terzo millennio per scuoterne le coscienze e al contempo offrire una proposta culturale e di condivisione per tutti coloro che hanno a cuore la sfida educativa attraverso lo sport.
Come noi del Credito Sportivo, che da anni ci impegniamo per il rilancio dei luoghi educativi e la valorizzazione delle attività sportive attraverso la creazione di strutture e nuovi progetti di impiantistica ad essa dedicate.
Un progetto ambizioso che mette a fuoco i valori, le virtù e le opportunità positive che lo sport offre per la crescita integrale della persona e come mezzo di promozione umana e sociale.

Alla presentazione interverranno, oltre all’autore, S.E. Mons. Claudio Giuliodori, Presidente della Commissione Episcopale per la Cultura e le Comunicazioni sociali CEI, Mons. Melchor Sanchez, Sottosegretario del Pontificio Consiglio della Cultura, Mons. Mario Lusek, Direttore dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport della CEI, Angela Teja, Presidente SISS, Michele Uva, Direttore Generale CONI Servizi Spa e Vladimir Petkovic, Allenatore S.S.Lazio. Modera: Novella Calligaris.

Il libro:
Uno sport per l’uomo aperto all’Assoluto, costituisce un investimento in cultura e ricerca per riaffermare e rivitalizzare il valore educativo dello sport e contribuire alla formazione di una nuova generazione di dirigenti sportivi, di allenatori e di educatori.
L’idea, avvincente e provvidenziale, capace di risvegliare le coscienze di quella vasta popolazione di giovani sportivi che sente nel proprio intimo il bisogno di andare oltre la pratica sportiva, arriva dalla Chiesa. La ricetta è: educazione e cultura.
E poiché la cultura non è semplicemente sapere ma conoscere, prendere coscienza e consapevolezza, lo sport diventa valore educativo e culturale quando è capace di rivelare l’uomo a se stesso ed avvicinarlo a comprendere il valore religioso della sua vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *