“Pinocchio a San Benedetto del Tronto”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
Pinocchio
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non è solo il titolo di una simpatica filastrocca che su You Tube sta facendo il giro d’Italia, ma è anche la reale straordinaria presenza del celebre burattino che ha calamitato su di se e su tutto il territorio di San Benedetto, l’attenzione di migliaia di curiosi, appassionati, collezionisti.
Così è stato alla Palazzina Azzurra che da sabato 28, giorno dell’inaugurazione ha avuto un continuo afflusso di estasiati visitatori per la mostra “Pinocchio, 130 anni e non li dimostra”.
Le collezioni di francobolli, libri antichi, giocattoli d’epoca, oltre all’esposizione della Fondazione Naz. Carlo Collodi, alla macchina da stampa d’epoca, ai quadri, burattini, marionette e un’infinità di curiosità saranno in mostra fino al 6 ottobre.
Contemporaneamente tante altre iniziative, dalla danza spontanea alla banda cittadina, alle animazioni pomeridiane alla Rotonda nel “Paese di FàVolà”, dove sono in mostra-mercato numerose edizioni attuali del libro “Le avventure di Pinocchio”, tra le quali la copia anastatica della prima edizione del 1883. Uno spazio è stato riservato anche ai libri “diversi”, con edizioni particolari per i bambini che presentano problemi di autismo e dislessia.
Da non perdere l’appuntamento dedicato alla festa dei nonni il mercoledì 2 ottobre ore 21,15 all’Auditorium comunale, con le disquisizioni pinocchiesche di Domenico Sabatini e Filippo Massacci: “Le Avventure di Geppetto”.
Venerdì 4 sempre all’Auditorium, ma alle 10,30 del mattino, il prof. Claudio Di Benedetto, direttore della Biblioteca degli Uffizi di Firenze approfondirà il tema con : “Pinocchio & C., personaggi allo specchio?”
Sabato 5 alle 21,15 al teatro Concordia “A Tutto Pinocchio show” spettacolo multimediale con la regia di Luigina Ceddia e, per finire, domenica 6 alla sala Smeraldo dell’hotel Calabresi, l’ospite speciale Andrea Balestri (l’interprete del piccolo Pinocchio nel film di Comencini del ‘72) sarà con noi per ricordare la sua esperienza straordinaria.
Nel pomeriggio premiazione del gioco “Lettera a Pinocchio” per i bambini che hanno imbucato le proprie letterine delle apposite urne in questi giorni.
Pinocchio a San Benedetto non si farà dimenticare facilmente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *